Brenno Placido: altezza, carriera e vita privata. Chi è il figlio di Michele

Pubblicato il 22 Maggio 2019 alle 16:43 Autore: Edoardo Coco

Brenno Placido: altezza, carriera e vita privata. Chi è il figlio di Michele. L’attore Brenno Placido, figlio dell’attore Michele Placido e…

Brenno Placido altezza, carriera e vita privata. Chi è il figlio di Michele
Brenno Placido: altezza, carriera e vita privata. Chi è il figlio di Michele

L’attore Brenno Placido, figlio dell’attore Michele Placido e dell’attrice Simonetta Stefanelli, è cresciuto in un clima artistico e culturale non indifferente. Il padre attore e regista è conosciuto a livello internazionale per aver ricoperto il ruolo del commissario di polizia Corrado Cattani nelle quattro stagioni de La piovra. Mentre la madre è celebre in tutto il mondo per aver interpretato, a soli 17 anni, Apollonia Vitelli – Corleone, moglie di Michael Corleone, ne Il padrino di Francis Ford Coppola. Per quanto riguarda Brenno, nato nel 1991, al momento è noto ai più per la fiction Tutti pazzi per amore nei panni di Emanuele Balestrieri.

LEGGI ANCHE: Daniele Liotti: compagna, figlio e carriera. Chi è in Duisburg – Linea di sangue

La carriera di Brenno Placido

Il percorso del ventisettenne è iniziato più di dieci anni fa. Infatti le sue prime apparizioni risalgono ai film diretti dal padre: Romanzo criminale (2005) e Il grande sogno(2009). Ma prima di arrivare alla notorietà ha compiuto un percorso di gavetta, passando dal teatro al cinema alla TV attraverso diversi generi mostrando grande versatilità e preparazione. La vera svolta è arrivata nel 2011 quando ha avviato una collaborazione con Dolce& Gabbana, apparendo nello spot pubblicitario per il lancio della nuova fragranza estiva del loro profumo. In particolare, Brenno interpreta il personaggio maschile principale che attraverso le sensazioni suscitate dalla fragranza rivive i suoi ricordi d’infanzia in Sicilia.

Le ultime apparizioni

Tra gli ultimi lavori di Brenno, è possibile individuare la partecipazione alla stagione finale di In treatment serie prodotta da Sky, oltre alla presenza nello spettacolo teatrale La classe di Vincenzo Mollica. Nella rappresentazione veste i panni di Nicolas uno skinhead di periferia che vuole far chiudere il campo profughi del suo quartiere.

In recenti dichiarazioni rilasciate a La Repubblica Brenno ha definito il padre un modello artistico a cui però preferisce non chiedere consigli, mentre ritiene la sorella Violante un sostegno ed un aiuto.

Nonostante la giovane età è già riuscito a ottenere il consenso del pubblico e della critica, che non ha mancato di riconoscere il suo talento, premiandolo: nel 2010 con il Grand Prix Corallo Città di Alghero per la fiction Tutti pazzi per amore 2 e nel  2011 con il premio come miglior attore emergente italiano al Foggia Film Festival.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it