Il Commissario Montalbano: trama, cast e anticipazioni di stasera

Pubblicato il 23 Maggio 2019 alle 12:55 Autore: Francesco Somma

Piramide di Fango è il titolo della puntata de “Il Commissario Montalbano” di questa sera. Ecco la trama, il cast e le anticipazioni.

Il Commissario Montalbano: trama, cast e anticipazioni di stasera
Il Commissario Montalbano: trama, cast e anticipazioni di stasera

Oggi 23 maggio alle 21.20 su Rai Uno andrà in onda l’ennesimo episodio de “Il Commissario Montalbano”. Il titolo della punta è “La piramide di fango” e sarà una replica. La fiction non risente della messa in onda delle repliche, lo share risulta molto alto (24,3%) e l’ultima puntata, quella andata in onda il 20 maggio, dal titolo “La luna di carta ha avuto un seguito di 5.569.000 milioni di spettatori. In attesa di nuove puntate andiamo a scoprire la trama e il cast di questo episodio.

Il Commissario Montalbano: la prima parte della trama

L’episodio è andato in onda per la prima volta nel 2016. “La piramide di fango” fa parte della collana La Memoria di Andrea Camilleri; la sua pubblicazione è avvenuta nel 2014. Nel corso di una nottata particolarmente burrascosa, un uomo per ripararsi dalla pioggia si rifugia in una tubatura di un cantiere in costruzione. Il giorno dopo viene ritrovato morto.

Le indagini portano il Commissario Montalbano ad affermare che l’uomo è stato sorpreso nella notte, in preda alla paura per scampare al suo assassinio è fuggito in bicicletta; l’uomo è stato però ferito, sia per la pioggia che per il dolore si rifugia nella tubatura. La ferita però è troppo profonda e per tale motivo l’uomo trova la morte durante la nottata. L’uomo è Gerlando Nicotra, contabile della stessa impresa edile del cantiere. Gerlando era sposato con Inge, donna tedesca di cui sono andate perse le tracce. Si scoprirà poco più tardi che nella casa, i due, non erano da soli, con loro c’era una terza persona.

Quanto guadagna Sergio Mattarella: stipendio e redditi del Presidente

La seconda parte della trama

L’ipotesi che un latitante possa vivere nella casa, assieme ai due coniugi, non convince per nulla Montalbano. Il caso, poco dopo, si intreccia con il tentato omicidio di Saverio Piscopo, un muratore, il quale stava rilasciando da tempo alcune dichiarazioni alla giornalista Lucia Gambardella, in merito ad una serie di appalti truccati a Vigata.

Il Commissario riesce a salvare il muratore, finito, di nuovo, nel mirino dei suoi assassini. Intanto il delitto di Nicotra viene fatto passare per delitto passionale. L’abilità e la scaltrezza di Montalbano però, riusciranno a far risalire alla piramide del fango e ai veri protagonisti della tragedia.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Francesco Somma

Classe 1994, laureato in SPRI e attuale studente di Politiche per lo Sviluppo e Cooperazione Internazionale all'UniSA. Credo nel potere delle parole e nella politica come strumento per migliorare il mondo.
Tutti gli articoli di Francesco Somma →