Pubblicato il 24/05/2019 Ultimo aggiornamento: 26 Maggio 2019 alle 13:04

Poste Italiane: assunzioni estate 2019 per postini con diploma e laurea

autore: Daniele Sforza
Poste Italiane assunzioni estate 2019
Poste Italiane: assunzioni estate 2019 per postini con diploma e laurea

Le offerte di lavoro di Poste Italiane non si fermano neanche durante l’estate. Sono diversi i profili ricercati dal Gruppo. Oltre ai consulenti finanziari già segnalati lo scorso mese, Poste cerca anche figure di Front End (ma solo per Bolzano) e portalettere. Quest’ultimo reclutamento è attivo praticamente in tutta Italia. Andiamo a vedere i requisiti richiesti e tutte le informazioni utili del caso.

Poste Italiane: assunzioni front end a Bolzano

Sulla propria pagina dedicata alle offerte di lavoro e alle posizioni aperte, Poste Italiane ha pubblicato un annuncio in doppia lingua (italiana e tedesca) riservata a chi vive e lavora nella provincia di Bolzano. Nell’annuncio si legge che Poste ricerca nella Provincia di Bolzano (tra l’altro Val Venosta, Val Pusteria, Val Passiria, Val Gardena) figure di front end da inserire presso i propri uffici postali. Il contratto offerto è a tempo determinato con possibilità di conversione a tempo indeterminato. Le mansioni si traducono in attività di promozione e vendita di prodotti e servizi di competenza, assicurando l’espletamento delle procedure operative e amministrative e fornendo informazioni alla clientela ai fini di fidelizzazione e sviluppo.

I requisiti richiesti? Sarà sufficiente essere in possesso di un diploma di scuola superiore e di un patentino di bilinguismo. Per essere selezionati occorrerà sottoporsi a 2 testi di ragionamento, un test d’inglese e un colloquio individuale.

Offerte di lavoro Poste Italiane: cercasi portalettere per l’estate 2019

Su praticamente tutto il territorio italiano Poste Italiane cerca portalettere. Il reclutamento prevede l’assunzione con contratto a tempo determinato a partire da giugno 2019. I requisiti richiesti sono il possesso di un diploma di scuola media superiore con voto minimo 70/100 o diploma di laurea (anche triennale) con voto minimo 102/110. Naturalmente sarà richiesto anche il possesso di una patente di guida valida per la conduzione del motomezzo aziendale. Solo per la provincia di Bolzano è necessario anche il patentino di bilinguismo. Sarà infine richiesto il certificato di idoneità generica al lavoro.

La selezione partirà da una chiamata da parte delle Risorse Umane Territoriali di Poste Italiane e proseguirà o con una convocazione presso la sede aziendale di riferimento dove sarà somministrato un test di ragionamento logico, o per mezzo mail all’indirizzo di posta elettronica comunicato. Il messaggio mail sarà spedito dal seguente indirizzo: [email protected] Chi supererà la prima fase del test sarà contattato da Poste Italiane per passare al secondo step, che prevede una prova pratica di guida del motomezzo 125 cc a pieno carico di posta. Per candidarsi c’è tempo fino a lunedì 3 giugno 2019.

Assunzioni portalettere: ecco dove

Chiudiamo dunque con l’elenco di Regioni e città nelle quali Poste Italiane cerca portalettere.

  • Piemonte: Torino, Vercelli, Novara, Cuneo, Asti, Biella, Alessandria, Verbano-Cusio-Ossola;
  • Valle d’Aosta: Valle d’Aosta;
  • Liguria: Imperia, Genova, Savona, La Spezia;
  • Lombardia: Como, Varese, Sondrio, Milano, Lecco, Lodi, Brescia, Bergamo, Pavia, Mantova, Cremona, Monza e della Brianza;
  • Trentino Alto Adige: Trento, Bolzano;
  • Veneto: Verona, Vicenza, Venezia, Treviso, Belluno, Rovigo, Padova;
  • Friuli Venezia Giulia: Gorizia, Udine, Trieste, Pordenone;
  • Emilia Romagna: Piacenza, Parma, Reggio nell’Emilia, Bologna, Modena, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini;
  • Marche: Ancona, Ascoli Piceno, Macerata, Fermo;
  • Toscana: Firenze, Pisa, Siena, Grosseto, Prato, Massa Carrara, Lucca, Livorno, Arezzo, Pistoia;
  • Umbria: Terni, Perugia;
  • Lazio: Roma, Viterbo, Rieti, Frosinone, Latina;
  • Campania: Napoli, Benevento, Caserta, Avellino, Salerno;
  • Abruzzo: L’Aquila, Teramo, Pescara, Chieti;
  • Molise: Campobasso, Isernia;
  • Puglia: Bari, Lecce, Foggia, Taranto, Brindisi, Barletta-Andria-Trani;
  • Basilicata: Potenza, Matera;
  • Calabria: Reggio Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Vibo Valentia;
  • Sicilia: Trapani, Palermo, Messina, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Catania, Ragusa, Siracusa;
  • Sardegna: Nuoro, Cagliari, Sassari, Oristano, Olbia-Tempio, Ogliastra, Medio Campidano, Carbonia-Iglesias.

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →