Maurizio Sarri Juve: Chelsea chiede indennizzo, le ultime notizie

Pubblicato il 30 Maggio 2019 alle 16:30 Autore: Guglielmo Sano

Maurizio Sarri Juve un matrimonio che si può fare anche se per Agnelli ci sarà da pagare qualche milione di euro di indennizzo al Chelsea

Maurizio Sarri Juve: Chelsea chiede indennizzo, le ultime notizie
Maurizio Sarri Juve: Chelsea chiede indennizzo, le ultime notizie

Maurizio Sarri, fresco vincitore dell’Europa League, pare sempre più vicino all’addio alla panchina del Chelsea. Si fanno sempre più pressanti le indiscrezioni che lo vogliono in procinto di diventare il nuovo allenatore della Juventus.

Maurizio Sarri Juve: la dedica a Napoli

La notte del 29 maggio 2019 a Baku, dove i blues si sono nettamente imposti sull’Arsenal per 4 a 1, resterà per sempre impressa nella memoria di Sarri: l’Europa League conquistata ieri – senza incassare neanche una sconfitta – è il suo primo trofeo continentale. Il tecnico toscano ha dedicato la vittoria, oltre che ai suoi ragazzi, alla città di Napoli. Sarri quest’anno ha portato il Chelsea in Champions oltre al trionfo in Europa; d’altra parte, l’amore con società e tifosi londinesi non è mai sbocciato: l’allenatore ha già la valigia in mano anche se non si sa verso dove sia diretto. Le indiscrezioni degli ultimi tempi l’hanno accostato prima al Milan, poi alla Roma e adesso alla Juventus. Tuttavia, visto il legame con i partenopei qualcuno ha parlato di “tradimento” nel caso in cui, alla fine, approdi realmente a Torino.

Le parole “sospette” nel dopo partita

Visto il rapporto di amore reciproco, però, difficile credere che qualcuno dalle parti del San Paolo avrebbe il coraggio di fischiare Sarri qualunque sarà la sua scelta. Detto ciò, le sue parole nel post partita suonano un po’ come un tentativo di mettere, in totale buona fede, le mani avanti: “I napoletani sanno benissimo l’amore che provo per loro e sanno benissimo che lo scorso anno ho scelto l’estero per non andare direttamente in un’altra squadra italiana. Sanno che avranno sempre il rispetto da parte mia. Poi la professione ti porta a fare un altro tipo di percorso, ma ciò non cambierà nulla nel rapporto con Napoli città, Napoli tifoseria e Napoli calcio”.

La questione dell’indennizzo

Con la valigia in mano sì ma Sarri è pur sempre legato al Chelsea – di fatto – per altri due anni. Gli affari sono affari, dunque, chiunque vorrà aggiudicarsi i servigi del tecnico dovrà pagare un indennizzo. Attualmente, il tecnico non ha mai parlato chiaramente di addio al Chelsea anche se ha rinviato qualsiasi ulteriore comunicazione a dopo un incontro con Abramovich che dovrebbe tenersi a giorni se non a ore. Tra l’altro, alcuni riferiscono di come il patron russo del Chelsea non sia così convinto a lasciar andare via Sarri dopo la – schiacciante – vittoria dell’Europa League (anche se c’è già pronto Lampard); si ripropone a tal proposito la questione dell’indennizzo: 5 milioni e mezzo la cifra che già sarebbe stata proposta ad Agnelli.  

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →