31/05/2019

Modello 730 precompilato 2019 errato, data scadenza modifica senza Caf

autore: Daniele Sforza
Modello 730 precompilato 2019 errato
Modello 730 precompilato 2019 errato, data scadenza modifica senza Caf

Il modello 730 precompilato 2019 è stato inviato, ma poi ci si accorge che abbiamo fatto degli errori. E adesso? Nessun timore: c’è la possibilità di annullare la dichiarazione e correggerla presentandone una nuova e dunque effettuando un nuovo invio. Ma attenzione, perché per fare questo bisognerà affrettarsi e rispettare una certa scadenza, oltre la quale non sarà più possibile effettuare correzioni autonomamente.

Modello 730 precompilato 2019 errato: entro quando correggerlo

Per correggere il modello 730 errato si può cominciare dal 28 maggio e si avrà tempo fino al prossimo 20 giugno 2019. Entro e non oltre questa data, si potrà annullare la dichiarazione inviata, effettuare nuovamente la compilazione correggendo gli errori commessi in precedenza e infine procedere con una nuova trasmissione. Chi ha proceduto autonomamente con l’invio del 730 precompilato avrà dunque tempo fino a giovedì 20 giugno per risanare gli errori ed effettuare un nuovo invio. Questa procedura sarà possibile anche senza l’ausilio di un Centro di assistenza fiscale. Oltre questa data, invece, bisognerà per forza di cose affidarsi a un Caf o a un commercialista.  

Modello congiunto: vantaggi, istruzioni e come si fa

Correzione modello 730 online: come fare

Il 730 precompilato 2019 è stato inviato, ma ci si è accorti di aver fatto degli errori. Per procedere con la correzione bisognerà recarsi sul portale dell’Agenzia delle Entrate dedicato alla dichiarazione precompilata accedendo tramite proprie credenziali (Fisconline o Identità digitale SPID). Quindi bisognerà selezionare la sezione Annulla 730 Inviato. L’annullamento del modello trasmesso potrà essere effettuato solo quando lo stato della ricevuta indica Elaborato. Quando si annulla il modello 730 precompilato, quest’ultimo tornerà all’inizio, con i dati del Fisco già inseriti, pertanto, nel caso in cui occorra integrare le voci, bisognerà ricominciare da capo. Attenzione però, perché la procedura di re-invio potrà essere effettuata solamente una volta.

Come anticipato in precedenza, il 20 giugno è il termine ultimo per presentare la correzione al 730 precompilato 2019 errato in maniera autonoma. Dopo questa data bisognerà affidarsi a un Caf o a un commercialista.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →