Antonio Conte nuovo allenatore dell’Inter: “Finalmente si ricomincia”

Pubblicato il 31 Maggio 2019 alle 13:29 Autore: Lorenzo Annis

Antonio Conte nuovo allenatore dell’Inter: “Finalmente si ricomincia”. L’atteso annuncio è arrivato in mattinata: Antonio Conte è il nuovo…

Antonio Conte nuovo allenatore dell'Inter Finalmente si ricomincia
Antonio Conte nuovo allenatore dell’Inter: “Finalmente si ricomincia”

L’atteso annuncio è arrivato in mattinata: Antonio Conte è il nuovo allenatore dell’Inter. Il tecnico di Lecce è stato presentato dal presidente Steven Zhang attraverso un video diffuso sui social e ha firmato un contratto triennale da 11 milioni di euro netti all’anno.

I nerazzurri ripartono dunque da un tecnico vincente, che in Serie A alla Juventus ha fatto faville, riportando i bianconeri a trionfare in campionato dopo anni bui. L’obiettivo non è quello di vincere subito, ma qualcosa in programma è stato messo certamente; ora l’importante è continuare a migliorarsi dopo le basi gettate nel biennio sotto la guida di Luciano Spalletti, che hanno permesso ai nerazzurri di assestarsi in zona Champions.

Conte ha subito parlato, esprimendo felicità per il suo approdo all’Inter: “Finalmente si ricomincia. Di motivi ne ho tanti, anche troppi. E di sfide davanti a me altrettante ma non vedo l’ora. Un club che non è da tutti con i suoi tifosi che si chiederanno perché proprio io? Perché coi suoi tifosi condividiamo la stessa ambizione, il coraggio, la fame e la determinazione. ora tocca a me. Ci sono, Inter“. Parole importanti quelle dell’ex CT della Nazionale, affamato dopo un anno passato lontano dai campi di calcio.

Felice anche e ovviamente il presidente Steven Zhang, che ha così commentato ai microfoni della BBC:Finalmente c’è Conte, un nuovo tecnico per l’Inter: sono sicuro che vinceremo insieme. Penso che per un club come l’Inter sia tempo per impostare un nuovo obiettivo, è tempo di raggiungere i migliori risultati. Noi vogliamo far diventare l’Inter il miglior club al mondo“.

LEGGI ANCHE: Spalletti saluta l’Inter dopo due anni. Uomini forti, destini forti

L’avvertimento della Curva Nord a Conte

Un po’ più scettico il tifo nerazzurro, visto il lungo passato di Conte da calciatore prima e allenatore dopo alla Juventus. Tant’è che la Curva Nord ha diramato un comunicato ufficiale in cui, in sostanza, ci tengono a precisare che non dimenticano appunto il passato bianconero (e giuridico) del loro nuovo allenatore e che all’Inter vincere non è l’unica cosa che conta. La frangia di tifo più calda del club meneghino si auspica così che Conte si immerga nello spirito interista rispettandolo in toto.

Ora il mercato. Tanti nomi in lizza

Come già scritto nella giornata di ieri, ora è tempo di fare mercato. Oltre a Edin Dzeko e Nicolò Barella, nel mirino di Conte restano sempre anche Federico Chiesa, Lorenzo Pellegrini e Romelu Lukaku tra gli altri. Il nuovo tecnico ha ammesso che esiste già un piano per rafforzare la squadra, quindi ora ci si attendono le prime mosse già nel corso di questo mese di giugno.

Prima, però, occorre calma e aver tempo per insediarsi e conoscere di persona il gruppo interista attuale.

SEGUI IL TERMOMETRO SPORTIVO ANCHE SU FACEBOOKTWITTER E TELEGRAM

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a redazione@termometropolitico.it

L'autore: Lorenzo Annis

Nato il 1° luglio del 1996, è nel Termometro Politico dal 2017. Scrive prevalentemente di sport dividendosi tra pallone e pedali, le sue più grandi passioni sportive.
    Tutti gli articoli di Lorenzo Annis →