Pubblicato il 05/06/2019

Silvio Berlusconi: “Elezioni anticipate o nuovo governo subito”

autore: Giuseppe Spadaro
Silvio Berlusconi riabilitato sondaggi elettorali Governo ultime notizie: telefonata Renzi-Salvini
Silvio Berlusconi: “Elezioni anticipate o nuovo governo subito”

A fronte delle difficoltà e delle lacerazioni che hanno contrassegnato il rapporto, nell’ultimo periodo, tra i due alleati di Governo Silvio Berlusconi ha le idee chiare: o si torna al voto o si punta ad un nuovo governo. Il fondatore di Forza Italia scommette sulla formula del centrodestra classico con una nuova variante.

Silvio Berlusconi e lo schema del centrodestra vincente

Per Silvio Berlusconi “serve una federazione tra i nostri partiti (Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia) con un unico programma e l’indicazione preventiva dei ministri”. Un modo per dare l’idea della compattezza e garantire agli elettori la massima chiarezza sugli intenti dell’esecutivo in caso di affermazione.

Dal leader di Forza Italia giunge una bocciatura sonora all’operato del Governo Conte ritenuto la causa di molti problemi che l’Italia sta attraversando. Sulla questione politica Berlusconi è netto: “La crisi è nei fatti, inevitabile”. E osserva: “non si è mai visto un premier che convoca una conferenza stampa per chiedere ai due vice se vogliono proseguire con l’esperienza di Governo”.

Berlusconi non crede affatto ad un centrodestra senza Forza Italia. “C’è un solo schema vincente, quello del centrodestra unito, che abbia come anima e come colonna portante FI, il grande partito del lavoro e dell’impresa, dei valori liberali, la casa dei moderati italiani. Tutte le altre ipotesi si tradurrebbero in una sconfitta sicura”.

Silvio Berlusconi contro il Governo Conte

Poi affonda il colpo e spiega che “bisogna cambiare registro subito per almeno due ragioni”.

Quali sono le ragioni viene chiesto nell’intervista? La risposta del neo europarlamentare azzurro ed ex premier: “Per i danni che sono stati fatti finora all’economia, che versa in condizioni drammatiche. E perché il governo è ormai incapace di prendere decisioni, intrappolato com’è in un grande gioco di ruolo che impegna per tutto il tempo i tre protagonisti. Un gioco sulla pelle degli italiani”.

La risposta a Toti

Nell’intervista c’è spazio per ragionare del futuro di Forza Italia e commentare l’attivismo di Giovanni Toti. Silvio Berlusconi sembra sostanzialmente derubricare la richiesta di Toti di primarie interne. Mentre parla di un congresso e rivendica il sistematico investimento nel rinnovo dei dirigenti politici di Forza Italia. Promette inoltre il coinvolgimento dei giovani e degli amministratori locali.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →