Pubblicato il 06/06/2019

Sondaggi elettorali Emg: Lega stabile, crescono Pd e M5S

autore: Andrea Turco
sondaggi elettorali, Quanto guadagna Nicola Zingaretti alla regione e stipendio segretario Pd
Sondaggi elettorali Emg: Lega stabile, crescono Pd e M5S

Sondaggi elettorali – Sorpassato alle europee il Movimento 5 Stelle, ora il Partito Democratico ha un altro obiettivo. Mettere nel mirino la Lega di Matteo Salvini e contrastare una eventuale alleanza sovranista targata Carroccio-Fratelli d’Italia.

Sondaggi elettorali Emg: Pd in crescita di due punti

Secondo un sondaggio Emg per Affaritaliani.it, la distanza tra il partito del ministro dell’Interno e i dem è di 10 punti percentuali. Rispetto al voto del 26 maggio, la Lega rimane ferma al 34% mentre il Pd incrementa il proprio bottino di voti di altri due punti portandosi al 24%.

La crescita potrebbe essere influenzata dallo stato di difficoltà del Movimento 5 Stelle, agli occhi dell’elettorato, a seguito della batosta elettorale.

Sondaggi elettorali Emg: Movimento 5 Stelle con il segno più

Eppure, secondo Emg, i pentastellati si sarebbero già ripresi. L’istituto diretto da Masia, sonda i Cinque Stelle al 19%, due punti in più rispetto alle europee. Certo, la distanza dalla Lega rimane importante, 15 punti, ma un primo passo in avanti sembra essere già stato fatto.

Da vedere se anche la, pare, ritrovata sintonia tra i due vicepremier, gioverà al consenso del Movimento, diviso tra chi non vuole essere schiacciato dalla Lega e chi invece vuole continuare a governare e non tornare alle urne.

sondaggi elettorali, sondaggi politici, Salvini a Di Maio porti chiusi, sui migranti decido io

Sondaggi elettorali Emg: Forza Italia e Fratelli d’Italia stabili

Tra i partiti minori, nei sondaggi elettorali, si segnalano poche variazioni. Nonostante le lacerazioni interne, Forza Italia rimane inchiodata all’8%. Fratelli d’Italia non ne approfitta e resta stabile al 6%. Tra i partiti della galassia di centrosinistra, si segnala +Europa al 3%, La Sinistra in leggera crescita al 2,5% e il Partito Comunista all’1%.

Nota metodologica

Data o periodo in cui è stato realizzato il sondaggio: 1 giugno 2019. Metodo di campionamento: Campione rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne per sesso, età, regione, classe d’ampiezza demografica dei comuni. Campione: 1.600 casi; intervallo fiduciario delle stime: ±2,3%; totale contatti: 2.000 (tasso di risposta: 80%); rifiuti/sostituzioni: 400 (tasso di rifiuti: 20%). Rappresentatività del campione: Universo: popolazione italiana maggiorenne; campione: 1.600 casi; intervallo fiduciario delle stime: ±2,3%; totale contatti: 2.000 (tasso di risposta: 80%); rifiuti/sostituzioni: 400 (tasso di rifiuti: 20%). Metodo raccolta delle informazioni: Rilevazione telematica su panel.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →