24/06/2019

Milano Cortina 2026: decisione, città ospitanti e quorum voti in diretta LIVE

autore: Giuseppe Spadaro

Milano Cortina 2026: decisione, città ospitanti e quorum voti in diretta LIVE

Aggiornamento ore 18,05: Milano Cortina 2026 sarà la sede delle Olimpiadi invernali. Confermando i pronostici l’Italia si è aggiudicata la vittoria finale. «I membri del Cio hanno eletto come città organizzatrice dei Giochi del 2026 Milano-Cortina». sono state le parole di Thomas Bach presidente del CIO.

Nella storia centenaria dei giochi olimpici invernali è la terza volta che l’Italia ospita i giochi.

Milano Cortina 2026, la caccia all’ultimo voto

La caccia all’ultimo voto per aggiudicarsi le Olimpiadi Invernali 2026 è stata abbastanza agguerrita. Per l’Italia c’è chi distilla ottimismo che dovrà vedersela con l’altra candidatura di Stoccolma Are. Il verdetto è quasi arrivato. Il voto dei delegati è previsto tra le 16,00 e le 16,30. Il verdetto ufficiale è atteso alle ore 18,00. In caso di parità, i delegati sono 82, si andrà avanti ad oltranza.

Milano Cortina 2026, tutti gli attori coinvolti ed in prima fila per conto dell’Italia

Il presidente del CONI Giovanni Malagò è stato tra i principali artefici della candidatura italiana con il supporto bipartisan degli esponenti politici e istituzionali del nostro Paese. In prima linea il sindaco di Milano Giuseppe Sala, insieme al presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega allo sport Giancarlo Giorgetti, il premier Conte e tanti altri rappresentanti politici del nostro Paese. Tutti uniti perché l’Italia conquisti la candidatura delle Olimpiadi Invernali 2026.

Tanti i nomi coinvolti a supporto dell’Italia. Ad esempio hanno preso parte agli eventi di Losanna prima del voto una serie di esponenti del nostro Paese tutti uniti a conquistare voti pro-Italia: Nicola Pietrangeli, Aldo Montano e Carlo Mornati, Marcello Lippi, Luca Cordero di Montezemolo ed Evelina Christillin.

Oltre alle due città che vengono citate nei documenti di presentazione sono tanti i luoghi eventualmente interessati dalla manifestazione. A Milano ci saranno la cerimonia inaugurale a San Siro e villaggio olimpico, oltre alle gare di pattinaggio di figura, hockey ghiaccio e short track. Le altre località oltre a Cortina saranno Bormio, Livigno. In Veneto ed in particolare Verona dove si terrà la cerimonia di chiusura all’Arena di Verona. E ancora il Trentino Alto Adige: in Val di Fiemme, Baselga di Piné e Anterselva.

Malagò: ecco cosa hanno chiesto i membri del Cio

Giovanni Malagò ha spiegato ai cronisti quali sono stati gli aspetti su cui si è concentrata l’attenzione dei delegati. “I membri del Cio ci hanno chiesto in particolare: trasporti, legacy degli impianti dopo i Giochi, alcuni protocolli particolari, e alcune domande su come ci siamo preparati per accogliere i parenti degli atleti e atlete. Dal mio punto di vista è stata una bellissima presentazione. E naturalmente ci hanno chiesto tutte le garanzie economiche, a cui ha risposto puntualmente il sottosegretario Giorgetti, una questione di investimenti e non di spese”.

Prima del risultato ufficiale non resta – da italiani – che incrociare le dita.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →