10/07/2019

Sondaggi politici Swg: cosa pensano gli italiani delle Onlus

autore: Andrea Turco
sondaggi politici swg, onlus
Sondaggi politici Swg: cosa pensano gli italiani delle Onlus

Nella ormai quotidiana “guerra” tra il ministro dell’Interno Matteo Salvini e le Ong che salvano migranti in mare, a farne le spese sono soprattutto quest’ultime. Nonostante siano organizzazioni non profit che agiscono senza finalità di lucro, la maggioranza degli italiani è convinta che dietro di loro si celi un lato oscuro di connivenze con i trafficanti. L’equazione è quindi dietro l’angolo: migranti uguale soldi. C’è chi crede a finanziatori esterni: da Soros ai Rockefeller. L’elenco è vasto.

Sondaggi politici Swg:

Lo scontro poi si polarizza tra chi le critica in modo acceso e chi le difende a spada tratta. Va da sè che il personale ingaggiato all’interno delle Ong non vive di aria. È pagato: come spiega QN in un articolo, gli stipendi dei volontari “variano da caso a caso” e “da mansione a mansione, ma ballano tra i 1.500 e i 2mila euro”. I soldi arrivano quasi tutti da donazioni. Per dire, la Sea Watch, stando al bilancio pubblico, l’anno scorso ha raccolto 1,7 milioni in donazioni.

Sondaggi politici Swg: cosa pensano gli italiani delle Onlus

Il rischio è che la battaglia tra Ong e Viminale danneggi la reputazione delle Onlus in generale. Secondo un sondaggio Swg, il gradimento nelle onlus è ancora alto. L’85% ritiene che il mondo delle organizzazioni senza fini di lucro “sia un’opportunità in più per le persone di accedere ad alcuni servizi”, il 53% le considera “una risorsa interessante per l’evoluzione dell’economia” e il 45% “un settore utile solo per le categorie di persone più svantaggiate”. C’è anche un 31% che le bolla come un “settore poco controllabile” e un 10% addirittura come “poco affidabile”.

Sondaggi politici Swg: l’inchiesta sulle false onlus

Giudizi apparentemente positivi che potrebbero cambiare per colpa di poche mele marce. Come le 4 onlus finite sotto inchiesta per la truffa sull’accoglienza ai migranti in Lombardia. Il pubblico ministero Gianluca Prisco, titolare dell’indagine, nell’illustrare l’operazione ha tenuto a precisare: “Sono coinvolte quattro Onlus – Area Solidale, Milano Solidale, Gli Amici di madre Teresa Giuliani, Volontari senza frontiere -, tutte facenti capo alle persone arrestato. Questo non significa che bisogna sottovalutare l’enorme lavoro di tutte le altre Onlus e di tutte le Cooperative che hanno ben gestito l’accoglienza dei migranti”.

Sondaggi politici Swg: la polemica politica

Gli arresti sono però stati sfruttati abilmente da Salvini che ha così commentato l’indagine: “Undici arresti con l’accusa di truffa aggravata, autoriciclaggio e associazione a delinquere. Il business dell’immigrazione ha fatto gola ad alcune onlus di Lodi: stamattina è scattata l’operazione con l’impiego di più di cento finanzieri. Meno sbarchi e meno soldi per i professionisti dell’accoglienza: così risparmiamo, difendiamo l’Italia e investiamo per assumere più Forze dell’Ordine. La pacchia è finita”.

Sondaggi politici Swg: nota metodologica

Allegata all’immagine.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →