22/07/2019

Sondaggi elettorali, un confronto: i minority report degli istituti al 22 luglio 2019

autore: Gianni Balduzzi
Sondaggi elettorali, un confronto: i minority report degli istituti al 22 luglio 2019

Diamo puntualmente conto dei sondaggi elettorali che ogni settimana i vari istituti producono. E lo facciamo confrontando le tendenze ed i numeri dei singoli studi. Ognuno può così verificare il valore dei partiti osservando come cambia la percentuale da un sondaggio all’altro.

In questa rubrica però, come ogni settimana, cerchiamo, con la collaborazione di Vincenzo Ruocco, di tracciare l’andamento dei sondaggi elettorali che si distaccano dagli altri per vedere successivamente chi ci aveva visto giusto. E anche per cercare di comprendere quali istituti fiutano, prima degli altri, i cambiamenti di umore dell’elettorato.

Sondaggi elettorali, solo Ipsos dà la Lega sotto il 36%

Non è un minority report analogo a quello di altre occasioni. In fondo questa settimana gli istituti hanno dato stime piuttosto vicine per quasi tutti i partiti.

Ed è paradigmatico della forza della Lega il fatto che tra i sondaggi elettorali il più sfavorevole, quello di Ipsos, mesi fa sarebbe potuto apparire un minority report positivo. Stima il partito di Salvini infatti al 35,9%, una cifra altissima, e però la più bassa tra i sondaggi sulla Lega. Il migliore infatti arriva al 37,9%

sondaggi elettorali

Sul Movimento 5 Stelle c’è ancora più sintonia. Nessun istituto va al di sotto del 17,1% stimato da Termometro Politico, mentre e nessuno al di sopra del 17,9% di SWG

I minority report sui partiti di opposizione

È sempre Ipsos a distinguersi tra i diversi istituti per una stima fuori dal coro. È quella sul PD, che viene visto al 21,6%. Assieme a Swg è l’unico caso in cui risulta al di sotto del risultato delle elezioni europee.

Come sempre si nota una certa variabilità nei sondaggi elettorali su Forza Italia, si va dal 6,2% di Termometro Politico all’8,2% di Ipsos.

Ed è il dato del TP a rivelarsi il più lontano dalla media.

sondaggi elettorali

Fratelli d’Italia oscilla meno, tra il 5,5% d Piepoli e il 6,8% sempre di Termometro Politico

Infine +Europa, che va dal 2,1% del TP al 3,5% di Ipsos

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →