Pubblicato il 09/08/2019 Ultimo aggiornamento: 12 Agosto 2019 alle 17:31

Bonus asilo nido Inps 2019: modifica domanda online, la circolare guida

autore: Daniele Sforza
Bonus asilo nido Inps 2019
Bonus asilo nido Inps 2019: modifica domanda online, la circolare guida

Ultimi aggiornamenti sul bonus asilo nido: con il messaggio n. 3007 del 5 agosto 2019 l’Inps ha fornito importanti indicazioni sul rilascio della nuova funzionalità per la variazione delle mensilità richieste in domanda. Le nuove funzionalità che permettono agli utenti di variare le mensilità del bonus asilo nido richieste nella relativa domanda sono disponibili sul Portale del Cittadino.

Ecobonus e Sismabonus 2019: modello comunicazione sconto. Procedura

Il nuovo messaggio Inps

“Le nuove funzionalità sono attive per le domande presentate a partire dall’anno 2019”, si legge nel messaggio, “e consentono la variazione delle mensilità originariamente indicate fino al termine di scadenza previsto per la presentazione della documentazione di spesa (per le domande 2019, quindi entro il 1° aprile 2020)”.

Quali sono le variazioni possibili? L’Inps le elenca nel dettaglio.

  • Sostituzione mensilità richieste: consente di sostituire un mese indicato in domanda con un altro mese non ancora prenotato per lo stesso minore. Come si arriva al servizio? Il percorso è il seguente: Variazioni Domanda/Invia Richiesta, quindi Motivo Richiesta di Variazione e infine Sostituzione Mensilità Richieste.
  • Rinuncia mensilità richieste: permette la rinuncia a uno o più mesi originariamente richiesti in domanda. Questa funzione è accessibile tramite il percorso Variazioni Domanda/Invia Richiesta – Motivo Richiesta di Variazione – Rinuncia Mensilità Richieste.

L’Inps informa che le variazioni relative alle mensilità per le quali non è ancora stato disposto il pagamento sono immediate e non soggette ad approvazione della Struttura territoriale competente. Si potrà effettuare una sola variazione per ogni mensilità prenotata in domanda.

Sarà comunque ancora possibile usare la funzionalità Annullamento Domanda, finalizzata ad annullare una domanda protocollata in qualunque stato si trovi e ciò permette al cittadino di liberare le mensilità prenotate e non ancora pagate, riguardo le quali, entro il 31 dicembre dell’anno della domanda di riferimento, sarà possibile presentare una nuova istanza.

Per consultare le richieste di variazione effettuate ci si dovrà recare sul Portale del cittadino e quindi selezionare la voce Variazioni Domanda/Consultazione Richieste.

Bonus asilo nido 2019: cosa è cambiato

Ricordiamo che il bonus asilo nido nel 2019 può valere fino a massimo 1.500 euro, visto che è stato elevato di 500 euro il massimale. Il beneficio viene erogato per sostenere il pagamento delle rette di frequenza per asili nido pubblici e privati autorizzati, oppure per sostenere l’introduzione di forme di supporto presso la propria abitazione a favore dei bambini affetti da gravi patologie croniche. L’erogazione avviene per 11 mensilità (o in una unica soluzione nel secondo caso) e per averne diritto bisognerà presentare apposita documentazione attestante la spesa.

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →