Pubblicato il 21/08/2019 Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2019 alle 11:31

Sparatoria Parigi 21 agosto 2019: tre feriti sul set del rapper Booba

autore: Daniele Sforza
Sparatoria Parigi 21 agosto 2019: tre feriti sul set del rapper Booba

Sparatoria in una banlieue di Parigi nella notte del 21 agosto 2019: una decina di persone dotate di armi da fuoco e mazze da baseball ha fatto irruzione in un hangar nella zona industriale di Aulnay-sous-Bois, nell’area Seine-Saint-Denis, dove il rapper Booba era impegnato nelle riprese del suo ultimo videoclip. L’agguato è avvenuto verso mezzanotte e ci sono stati diversi feriti, come riportano diverse fonti confermate da Europe 1. Stando alle prime notizie, il rapper non era presente sul set al momento della sparatoria: uno dei presenti è stato invece colpito da una pallottola sulla gamba, ma le sue condizioni non risultano gravi.

Sparatoria Parigi 21 agosto 2019: la ricostruzione dell’episodio

Stando alle ricostruzioni di Le Parisien, davanti all’hangar dove si stavano girando le riprese del clip per il pezzo Glaive, gli assalitori si sono dileguati a bordo di cinque macchine. Mentre i tecnici stavano sistemando la location, gli attentatori hanno sparato contro Ibrahim, un residente di Aulnays-sous-Bois, colpendolo alle gambe. Armati di mazze da baseball e di ferro, il “commando” ha preso di mira un altro tecnico e il regista del videoclip, che sono riusciti a darsi alla fuga. Il rapper Booba aveva lasciato il luogo pochi minuti dell’arrivo degli assalitori.

Simon Gautier è morto: ritrovato il corpo in un burrone, “ritardi nei soccorsi”

Booba contro Kaaris: è guerra tra rapper?

Stando a quanto riportano alcuni testimoni oculari ascoltati da BFMTV, gli aggressori sarebbero vicini al rapper Kaaris, con cui Booba ha avuto spesso a che ridire, come nell’agosto dello scorso anno quando ci fu una rissa tra i due all’aeroporto di Orly.

Anche Booba ha citato Kaaris con riferimento alla sparatoria di questa notte: in una Story, infatti, nomina Armand, che non sarebbe altro che il vero nome di Kaaris.

In un’intervista rilasciata a Le Figaro lo scorso gennaio, Kaaris disse che era Booba ad avere un problema con lui. “Il suo scopo da 6 anni è quello di distruggere la mia carriera. Mi chiedo se non sia matto. È un demone che bisogna spegnere, ma non so come”.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →