Pubblicato il 05/09/2019 Ultimo aggiornamento: 6 Settembre 2019 alle 20:16

Pensioni ultime notizie: testo definitivo governo Conte Bis, cosa recita

autore: Daniele Sforza
Pensioni ultime notizie: testo definitivo governo Conte Bis, cosa recita

Sul fronte pensioni ultime notizie non possono non riguardare il programma del governo Conte bis. Stando al testo definitivo dello stesso si avranno maggiori politiche di welfare e quindi di assistenza sociale, soprattutto con focus alle famiglie aventi basso reddito. Mentre per Quota 100 non c’è alcuna indicazione (potrebbe restare così com’è anche nel 2020 e forse fino a scadenza naturale, il 31 dicembre 2021), si lavorerà invece su tutti quei lavoratori che rientrano nel sistema contributivo ma che hanno carriere discontinue (e quindi difficoltà ad andare in pensione), nonché sulla proroga di Opzione Donna.

Pensioni ultime notizie: caregiver, pensione di garanzia e opzione donna

Nel testo del programma di governo si leggono, infatti, al punto 4 due voci che riguardano proprio le pensioni. Da un lato si afferma di voler rinnovare l’istituto di natura previdenziale cosiddetto Opzione Donna. Dall’altro occorre “incrementare il Fondo previdenziale integrativo pubblico, includendo la pensione di garanzia per i giovani”. Troverà spazio anche la valorizzazione della figura del caregiver, come si legge nel punto 6, che è principalmente dedicato alle persone disabili e alle famiglie con basso reddito.

Sostegno alle famiglie con basso reddito e disabili

“Occorre intervenire con più efficaci misure di sostegno in favore delle famiglie (assegno unico), con particolare attenzione alle famiglie numerose e prive di adeguate risorse economiche e a quelle con persone con disabilità”. Si parla poi di “realizzare una razionale riunificazione normativa della disciplina in materia di sostegno alla disabilità” e in conclusione si afferma di voler riconoscere la funzione sociale del caregiver, valorizzandolo attraverso apposita normativa.

Pensioni ultime notizie: il destino di Quota 100

Ci saranno insomma molte misure assistenzialiste e si parlerà di pensioni di garanzia per le nuove generazioni, che altrimenti rischierebbero di non andare mai in pensione. Poi c’è la proroga a Opzione Donna, ma su Quota 100 nemmeno una riga. La nuova pensione anticipata potrebbe comunque restare in vigore fino a scadenza naturale (31 dicembre 2021) per poi non essere rinnovata. Tra le ipotesi al vaglio il termine anticipato al 31 dicembre 2020 con possibile revisione dei termini e delle condizioni di accesso.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]ermometropolitico.it

Autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →