Pubblicato il 07/09/2019

Conto corrente online più caro: quando è aumentato nel 2019 e per chi

autore: Guglielmo Sano
Conto corrente online più caro: quando è aumentato nel 2019 e per chi

Aumentate in modo sensibile le spese legate alla gestione del conto corrente negli ultimi 12 mesi; a testimoniarlo un dossier realizzato dal portale Sos Tariffe.

Conto corrente: ci costa il 32% in più

L’analisi realizzata da Sos Tariffe ha preso in esame i costi che attualmente bisogna sostenere per usufruire delle funzionalità dei conti correnti di 17 diverse banche italiane, quindi, li ha confrontati con quelli di settembre 2018. In base a questo confronto si può dire che gli italiani, rispetto all’anno scorso, pagano decisamente di più per mantenere il proprio conto corrente.

Sono i costi dei conti online quelli cresciuti di più nell’ultimo anno, addirittura del 32,30%, mentre quelli legati ai conti proposti dagli istituti tradizionali hanno subito un rincaro di massimo 15,73%; anche se i conti online rimangono quelli più convenienti, hanno comunque subito un notevole rincaro: il loro costo medio annuo è cresciuto nel complesso dai 32,72 euro di settembre scorso agli attuali 43,28 euro. In generale, i costi di gestione di un conto corrente sono saliti del 32,30%.

Quali operazioni pesano sui rincari?

Relativamente ai conti tradizionali da segnalare l’aumento del canone annuo del 51,4% rispetto al 2018 e delle commissioni per il prelievo presso altre banche che è aumentato del 24,90%. Rincaro importante anche per il canone annuo della carta di credito (+19,44%). Per quanto riguarda le banche online diventa più costoso il singolo assegno che da 0,03 euro passa a 0,16 euro, il canone annuo della carta di credito poi passa dai 12,88 euro del 2018 ai 22,77 euro del 2019, il 76,76% in più; tuttavia, aumenta anche il prelievo dagli sportelli automatici di altre banche – da 0,68 euro sale fino a 1,02 euro.

Sono soprattutto le coppie a risentire degli aumenti legati ai costi dei conti online: per loro le spese crescono dai 32,16 euro del 2018 a 44,32 euro del 2019. Seguono le famiglie: i costi per queste passano da 39,12 euro del 2018 ai 53,54 euro del 2019. Per i single i costi aumentano del 19,02% (passando da 26,87 euro a 31,99 euro). Anche per i conti tradizionali sono le coppie a pagare di più rispetto allo scorso anno: le spese per loro nel 2018 erano mediamente pari a 121,07 euro adesso sono di 140,13 euro in media all’anno. Per i single si passa da 91,69 euro a 102,60 euro, per le famiglie da 141,43 euro a 155,60 euro.

SEGUI IL NUOVO TERMOMETRO QUOTIDIANO A QUESTO LINK.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Hai suggerimenti o correzioni da proporre? Scrivici a [email protected]

Autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →