Pubblicato il 07/10/2019 Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre 2019 alle 21:28

Sondaggi politici Winpoll: bonus pagamenti elettronici, 58% italiani favorevole

autore: Andrea Turco
sondaggi politici winpoll, pagamenti elettronici
Sondaggi politici Winpoll: bonus pagamenti elettronici, 58% italiani favorevole

Sì agli incentivi a chi effettua pagamenti elettronici. No a tasse su voli aerei, merendine e gasolio per finanziare l’economia verde e sostenibile. Secondo gli ultimi sondaggi politici Winpoll per Il Sole 24 Ore, gli italiani approvano a metà le misure sul tavolo della manovra impostata dal governo giallorosso.

Il 58% degli intervistati dichiara di essere d’accordo con l’introduzione di incentivi per chi paga con carta di credito e bancomat. A favore del provvedimento si schiera la quasi totalità dell’elettorato Pd (95%), la maggioranza di quello pentastellato (86%) e di Italia Viva (88%). Contrari gli elettorati di Fratelli d’Italia (68%), Lega (73%) e Forza Italia (56%).

Non piace invece l’eventualità di tasse su merendine, voli aerei e gasolio per finanziare misure volte e sostenere l’economia verde e sostenibile. La misura trova la netta contrarietà del 62% del campione intervistato secondo i sondaggi politici Winpoll.

Favorevoli alle tasse in questione sono la maggioranza degli elettori Cinque Stelle (70%) e Pd (67%). Contro nuove tasse si schiera la maggioranza degli elettori dei partiti di centrodestra e buona parte di chi sostiene Italia Viva. Sulla questione il leader Matteo Renzi è stato abbastanza chiaro: “Noi non siamo contro il governo, anzi: ma siamo contro l’aumento delle tasse”.

sondaggi politici winpoll, economia verde
Fonte: winpoll

L’esecutivo, intanto, è al lavoro per trovare le risorse necessarie per far quadrare i conti della manovra. Le ipotesi sul campo sono tra le più disparate: dal recupero di soldi dall’evasione fiscale al taglio della spesa pubblica. Proprio quest’ultimo provvedimento sembra essere il più indicato per trovare i soldi secondo il 49% degli italiani. A seguire c’è il taglio delle detrazioni fiscali per i redditi medio alti (33%), la riduzione delle agevolazioni su alcune attività inquinanti (30%) e la riduzione della dote finanziaria per il pensionamento anticipato con Quota 100 (22%). In coda l’aumento selettivo delle aliquote Iva su alcuni beni (17%).

sondaggi politici winpoll, economia verde
Fonte: winpoll

Sondaggi politici Winpoll: nota metodologica

Periodo di realizzazione: dal 1 al 4 ottobre 2019. Popolazione di riferimento: popolazione italiana maschi e femmine dai 18 anni in su, segmentato per sesso, età, proporzionalmente all’universo della popolazione italiana. Metodo di campionamento: casuale ponderato per genere, fasce di età ed intenzioni di voto alle europee 2019. Metodologia delle interviste: interviste mail e telefoniche (Cawi-Cati-Cami). Numero di interviste: 1500 interviste. Margine di errore: con intervallo di confidenza al 99%: 2,3%.

Autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →