Sondaggi elettorali Ipsos: Renzi lavora per se stesso secondo 69% italiani

Pubblicato il 11 Ottobre 2019 alle 10:15
Aggiornato il: 12 Ottobre 2019 alle 13:13
Autore: Andrea Turco
sondaggi elettorali ipsos, renzi
Sondaggi elettorali Ipsos: Renzi lavora per se stesso secondo 69% italiani

Se Matteo Salvini era lo spauracchio del Conte I, Matteo Renzi si sta trasformando piano piano nella mina vangante del Conte bis. Cambiano i Matteo, ma i problemi per il premier rimangono. Il senatore fiorentino e leader di Italia Viva ha cominciato a fare le pulci al presidente del Consiglio su ogni tema possibile: dalla manovra fiscale al Russiagate passando per la delega ai Servizi segreti che Conte ancora detiene.

Insomma, il capo dell’esecutivo giallo rosso non può “stare sereno” come lui stesso ha detto in un colloquio con il Corriere. Tuttavia l’attivismo del senatore fiorentino può risultare controproducente dal punto di vista elettorale. E renderlo antipatico ai più. Basta leggere i dati degli ultimi sondaggi elettorali Ipsos per Di Martedì realizzati il 7 ottobre 2019 per farsi un’idea. Secondo il 69% degli italiani in questa fase Renzi sta lavorando soprattutto per se stesso. Solo l’8% ritiene che l’ex premier stia operando per il bene del Paese. C’è anche una quota minoritaria del 4% che pensa che Renzi stia manovrando nell’interesse addirittura del centrodestra.

Di Maio e Zingaretti hanno capito l’antifona e provano ad arginare l’esuberanza del leader di Italia Viva. A cominciare da un’alleanza de facto per le regionali umbre. Sono in molti, sia nel Movimento 5 Stelle che nel Pd, a spingere perché questa intesa si allarghi anche ad altri campi di battaglia. Uno scenario che però il 62% degli intervistati ritiene improbabile perché considera l’alleanza tra Pd e Movimento 5 Stelle solo momentanea. Per il 23%, invece, potrebbe diventare una prospettiva politica.

sondaggi elettorali ipsos, pd m5s
fonte: ipsos

Al momento, i sondaggi elettorali Ipsos vedono le forze politiche in oggetto raccogliere insieme un consenso pari 39,7% con i dem leggermente avanti sui pentastellati (20,1% contro 19,6%). Se alla coalizione governativa si aggiungono Italia Viva (4,2%) e LeU (2,5%) si arriva al 46,4%. Poco dietro rispetto all’intero centrodestra sondato al 46,6%. In questo caso a condurre le danze è la Lega con il 31,2% seguita da Fratelli d’Italia in crescita all’8,5% e a Forza Italia, ormai terzo partito dell’area, con il 6,9%.

sondaggi elettorali ipsos, intenzioni voto
fonte: ipsos

Sondaggi elettorali Ipsos: nota metodologica

Sondaggio realizzato da Ipsos per Di Martedì presso un campione casuale nazionale rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne secondo genere, età, ivello di scolarità, area geografica di residenza, dimensione del comune di residenza. Sono state realizzate 600 interviste (su 8.439 contatti) mediante sistema Cati, il 7 ottobre 2019.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →