Sondaggi elettorali Swg: regionali Umbria, Tesei davanti a Bianconi

Pubblicato il 14 Ottobre 2019 alle 08:30
Aggiornato il: 15 Ottobre 2019 alle 17:13
Autore: Andrea Turco
sondaggi elettorali swg
Sondaggi elettorali Swg: regionali Umbria, Tesei davanti a Bianconi

Sondaggi elettorali Swg: mancano meno di due settimane all’appuntamento con le regionali in Umbria e Matteo Salvini intensifica la sua campagna elettorale battendo numerose piazze. Così tante da raccogliere il commento ironico del capo pentastellato Luigi Di Maio: “La candidata del centrodestra è scomparsa. Sulle strade dell’Umbria gira solo Salvini. Così evita, con troppi mojito, di prendere decisioni sbagliate come quella di aver fatto cadere un governo in agosto”. Il contrattacco del leader della Lega non si fa attendere: “Di Maio e Zingaretti non vanno nei mercati e nelle piazze, vanno al chiuso perché hanno vergogna di farsi vedere in giro per l’Umbria. Dicono che il voto in Umbria non è importante, significa che hanno paura perché hanno capito che perdono”.

In realtà il finale è quanto mai incerto. Sull’esito delle regionali umbre si sono espressi finora due istituti con sondaggi elettorali che hanno dato risultati differenti.

Quorum, in una rilevazione effettuata a fine settembre, vede in testa la candidata di centrodestra, Donatella Tesei con il 47,2%. Vincenzo Bianconi, sostenuto da Pd e Movimento 5 Stelle, è sotto ma non lontano al 43,1%.

In un sondaggio Ixè, realizzato nella prima settimana di ottobre, le posizioni si capovolgono con l’imprenditore di Norcia davanti di un soffio su Tesei (29,7 contro 29,4%).

A ribaltare nuovamente lo scenario ci hanno pensato i sondaggi elettorali Swg, commissionati dalla Lega e pubblicati sul Messaggero. La data di rilevazione è la stessa di quella di Ixè ma i risultati differiscono di molto. In questo caso la candidata di centrodestra raccoglierebbe una forbice di consenso che va dal 48 al 52%. Dietro Bianconi con il 41/45%. Qui lo stacco è di sette punti percentuali e la vittoria di Tesei sembrerebbe cosa fatta. La Lega risulterebbe il primo partito (36,5-40,5%). Lontani Pd (20,5-24,5%) e M5S (13-15%).

Tutto però può cambiare. Nel suo sondaggio, Ixè ha sondato gli indecisi al 34,1%. Saranno loro a decidere il risultato finale.

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi

Sondaggi elettorali Swg: nota metodologica

Data o periodo in cui è stato realizzato il sondaggio: dall’1 al 7 ottobre. Metodo di campionamento: stratificato per provincia di residenza e quote per età e genere e ponderato successivamente per le variabili di età, genere, provincia, titolo di studio e voto alle ultime elezioni europee. Consistenza numerica del campione intervistato: 1000 intervistati 4189 non rispondenti. Rappresentatività del campione: campione rappresentativo dell’universo di riferimento per genere, età, provincia, margine di errore +/- 3,1. Metodo raccolta delle informazioni: sondaggio realizzato con tecnica di rilevazione online CAWI, telefonica CATI e CAMI.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →