Sondaggi elettorali Index: Renzi farà cadere il governo per il 59% italiani

Pubblicato il 25 Ottobre 2019 alle 09:39
Aggiornato il: 2 Novembre 2019 alle 08:50
Autore: Andrea Turco
sondaggi elettorali index, governo

Anche i sondaggi elettorali realizzati da Index Research per Piazza Pulita e andati in onda il 24 ottobre seguono la tendenza generale di questi giorni: Lega in crescita e Pd e Movimento 5 Stelle con il segno meno. Il Carroccio ha il vento in poppa e incamera mezzo punto percentuale rispetto alla precedente rilevazione portandosi al 33,2%. Dem e Cinque Stelle perdono rispettivamente lo 0,3 e lo 0,2. Entrambe le forze politiche sono sotto quota 20%: il Pd al 19,5% e i pentastellati al 18,8%. La Leopolda sembra non aver potato voti ad Italia Viva che cresce sì, ma solo dello 0,1, al 5,3%. Meglio fanno Fratelli d’Italia (+0,7 all’8,2%) e Forza Italia (+0,2 al 6,2%). Continua la discesa di +Europa adesso all’1,8% (-0,2) e Verdi all’1,9% (-0,1). Gli altri partiti di centro, sinistra e destra tutti insieme raccolgono poco più del 5%. La quota di indecisi e non voto è ancora molto alta al 38,5%.

Sul momento negativo vissuto dai due principali partiti di maggioranza pesano i contrasti sulle misure inserite all’interno della manovra finanziaria su cui alla fine si è trovato un accordo. Le divergenze però restano. I sondaggi elettorali Index chiedono quindi agli italiani chi alla fine provocherà la fine del governo. Il 59,7% non ha dubbi: sarà Renzi a dare il colpo finale all’esecutivo, segue Di Maio con il 25,8% e il Pd con il 7,1%.

Intanto nella finanziaria 2020 sono state inserite due tasse: una sulle bibite gassate e molto zuccherate e una sugli imballaggi di plastica. I due balzelli dividono gli italiani tra favorevoli (48,8%) e contrari (42,3%).

I sondaggi elettorali di Index si chiudono con un quesito dai risultati inquietanti. Agli intervistati viene chiesto: è importante contrastare il fascismo? Prevale una maggioranza relativa del 47,2% che risponde no (i sì sono il 40,4%). Le risposte affermative sono maggioranza sia tra gli elettori Pd (69,8%) che M5S (50,6%). A stupire è però il risultato tra gli elettori della Lega: il 77,6% risponde negativamente. Numeri su cui bisognerà fare un’attenta riflessione.

intenzioni voto grandi partiti
fonte: Index
sondaggi elettorali index, altri partiti
fonte: Index
intenzioni voto piccoli partiti
fonte: Index
sondaggi elettorali index, governo
fonte: Index
sugar e plastic tax
fonte: Index
sondaggi elettorali index, fascismo
fonte: Index

Sondaggi elettorali Index: nota metodologica

In attesa di diffusione.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →