Sondaggi elettorali EMG, la Lega fa un balzo dell’1,8%, in crollo il M5S

Pubblicato il 25 Ottobre 2019 alle 10:19
Aggiornato il: 2 Novembre 2019 alle 08:50
Autore: Gianni Balduzzi
sondaggi elettorali

Come altri istituti anche Emg registra nei suoi ultimi sondaggi elettorali il balzo della Lega, che si riavvicina ai livelli delle ultime europee.

Particolarmente interessante è l’entità dell’aumento del partito di Salvini che cresce di ben l’1,8% in una sola settimana, andando al 33,6%.

È soprattutto il Movimento 5 Stelle a soffrire questa ascesa leghista. Il movimento di Di Maio perde ben l’1,7%, e scivola al 17,5%, poco sopra il pessimo 17,1% delle europee.

Giù, di poco, anche il PD, che lascia sul treno lo 0,3%, diminuendo al 19,4%.

All’interno della maggioranza crescono solo i partner minori, ovvero Italia Viva, che va al 4,3% dopo avere guadagnato il 0,2%, e la Sinistra, che sale di mezzo punto, al 2,1%.

Nel complesso però i partiti di governo perdono però l’1,3%.

Al contrario è in grande aumento il centrodestra, considerando che oltre alla Lega risulta in ascesa anche Fratelli d’Italia, che va dal 7,8% all’8,2%.

Forza Italia invece non avanza, ma perde il 0,1%, rimanendo intorno al 7%.

Complessivamente il centrodestra arriva al 48,8%.

Tra gli altri partiti +Europa viene vista arretrare di due decimi al 2,2%, così come i Verdi, che scendono all’1%, stessa percentuale raccolta dal nuovo partito di Calenda, anch’egli giù del 0,2%.

I partiti minori sono infine al 3,7%, in diminuzione.

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi
sondaggi elettorali
Da Agorà
sondaggi elettorali
Da Agorà

Sondaggi elettorali EMG, gli elettori del centrosinistra vogliono Zingaretti leader

Chi dovrebbe guidare questa maggioranza variegata? Gli elettori di centrosinistra prediligono il leader del PD Zingaretti. Il 46% di essi lo preferirebbe agli altri protagonisti di quest’area. Conte segue a distanza con il 25%, e Renzi è solo al 19%. C’è anche un 7% che preferisce Bersani. Forse si tratta di un sondaggio deludente soprattutto per Conte e Renzi, che hanno l’ambizione di emergere in questa fase.

sondaggi elettorali
Da Agorà

Infine due domande sull’evasione, particolarmente significative.

Vi è un 40% che ritiene giustificabile la piccola evasione spiccia.

sondaggi elettorali
Da Agorà

Del resto uno stesso 40% non chiede sempre la fattura e lo scontrino.

Da Agorà

Anche su questo tema non pare esserci un atteggiamento condiviso, contrariamente a quanto si poteva immaginare.

I sondaggi elettorali sono stati realizzati su un panel telematico di 1578 persone il 23 ottobre

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →