Pensioni ultime notizie: Cottarelli “si torni a prima di Quota 100”

Pubblicato il 18 Novembre 2019 alle 08:22 Autore: Daniele Sforza
Pensioni ultime notizie Cottarelli
Pensioni ultime notizie: Cottarelli “si torni a prima di Quota 100”

Sul fronte pensioni ultime notizie riportano le dichiarazioni rilasciate dal direttore dell’Osservatorio sui Conti Pubblici Carlo Cottarelli, a margine della nuova presentazione del suo ultimo libro, “Pachidermi e pappagalli”, incentrato su tutte le bufale dell’economia a cui si continua a credere. Cottarelli sa bene a che punto è arrivata l’Italia, e nonostante le acque calme, bisogna sperare che a breve non arrivi una tempesta. La nostra barca sarebbe infatti la prima a essere spazzata via.

Pensioni ultime notizie: “Siamo in un mare tranquillo”, parla Cottarelli

Siamo come una nave che sta a galla perché il mare è tranquillo”, le sue parole riportate dal Fatto Quotidiano. “Se i mercati tornano ad agitarsi, noi siamo i primi a essere colpiti”. Insomma, ci troviamo in una situazione dl calma apparente e l’auspicio che da qui a breve non accada nulla di irreparabile. Colpa di un’economia praticamente bloccata, a causa di un’amministrazione pubblica in parte inefficiente, della burocrazia eccessiva, delle tasse troppe alte, della corruzione.

Pensioni ultime notizie: cosa dovrebbe succedere dopo Quota 100

Tema caldo sul fronte previdenziale è certamente quello di Quota 100. Cosa succederà dopo la misura voluta dal governo giallo-verde che andrà a scadenza naturale il 31 dicembre 2021? Per Cottarelli sarà necessario tornare alle condizioni pre-Quota 100. Certamente non andrebbe confermata, afferma, ma questa è un’ipotesi che l’esecutivo non prende minimamente in considerazione. Negli obiettivi della Lega c’era la volontà di passare a Quota 41 per tutti, ma nemmeno questo si farà con l’attuale governo.

“Credo che si debba tornare alla situazione previdenziale precedente alla Quota 100”. Resterà il problema dello scalone, che “deriva dal fatto che qualcuno è stato beneficiato dall’uscita a 62 anni”, ma “chi ne rimarrà fuori dal 2022 non è che ci perda rispetto alla situazione precedente” e certamente “lo Stato, nella situazione attuale dei conti pubblici, non potrà permettersi di trovare altri miliardi di euro per anticipare l’età del pensionamento”.

Aspettativa di vita stabile, età pensionabile non cambia

Pensioni ultima ora – Intanto resta stabile l’aspettativa di vita, elemento questo che non permette l’incremento dell’età pensionabile, che almeno sino al 31 dicembre 2022 resterà fissata a 67 anni. “Tutti vogliamo vivere più a lungo”, spiega Cottarelli, “ma la conseguenza è che si avrà la necessità di lavorare più a lungo. Se la speranza di vita dovesse tornare ad aumentare è giusto che si vada in pensione più tardi”.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →