Governo ultime notizie: Ius soli fuori dal programma, parla Di Maio

Pubblicato il 20 Novembre 2019 alle 17:57 Autore: Giuseppe Spadaro

Governo ultime notizie: Di Maio ha precisato che lo Ius soli non rientra nel programma. Il capo politico sulla scelta del M5S alle regionali in Emilia.

Governo ultime notizie Ius soli fuori dal programma, parla Di Maio
Governo ultime notizie: Ius soli fuori dal programma, parla Di Maio

Governo ultime notizie – A proposito di Ius soli e delle intenzioni dell’esecutivo giallo-rosso il capo politico del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio ha ripetuto recentemente ciò che aveva già detto alcuni mesi fa, precisamente a marzo 2019, quando i 5 Stelle governavano con la Lega: lo Ius soli non è nel programma di governo.

Di Maio: Ius soli non è mai entrato nel programma del governo

Di Ius soli e di molto altro Di Maio ha parlato all’intervista pubblicata dal Corriere della Sera il 20 novembre 2019. Quando gli è stato chiesto se “Il no allo ius culturae è solo questione meteorologica (lei si è detto «sconcertato», vista la situazione a Venezia) o se ne potrà parlare quando tornerà il bel tempo?” l’esponente pentastellato ha risposto: «Per le strade la gente non mi ferma per chiedermi lo ius soli. Mi chiede lavoro, meno tasse, liste di attesa negli ospedali più veloci. L’Italia non è un prodotto da campagna elettorale. Milioni di famiglie aspettano risposte». Per poi aggiungere: «È un tema che non è mai entrato nel programma di governo, né entrerà ora».

Governo ultime notizie ed il voto alle elezioni regionali in Emilia Romagna

Tra gli altri temi toccati nell’intervista si è parlato del prossimo appuntamento elettorale previsto domenica 26 gennaio 2020 con le elezioni regionali in Emilia Romagna dove, stando ad alcuni sondaggi, i 5 Stelle potrebbero essere l’ago della bilancia. Dopo l’ennesima affermazione – di una lunga serie – nelle elezioni regionali in Umbria sono in molti a ritenere che la vittoria in Emilia-Romagna della coalizione composta da Lega-Fratelli d’Italia e Forza Italia possa rappresentare per l’esecutivo in carica un colpo letale.

Di Maio non ha nascosto l’importanza dell’argomento. Tuttavia ha solo precisato che la valutazione su cosa faranno i 5 Stelle è ancora in corso. Rispetto alla domanda se il M5S presenterà un proprio candidato o farà desistenza Di Maio ha sostanzialmente preso tempo: «Stiamo valutando insieme ai territori». «È una riflessione complessiva del Movimento che ovviamente interessa anche me e Grillo. Ma va inquadrata in un ambito più ampio, in un momento complesso per il Movimento».

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →