Risultati elezioni regionali Umbria 2019: chi ha vinto e consiglieri eletti

Pubblicato il 28 Ottobre 2019 alle 09:09
Aggiornato il: 2 Novembre 2019 alle 08:50
Autore: Daniele Sforza
Risultati elezioni regionali Umbria 2019

Trionfa il centrodestra in Umbria, Matteo Salvini si prende la sua auspicata rivincita. Perde quota la coalizione di governo, con il Movimento 5 Stelle che crolla. L’esponente della coalizione di centrodestra rappresentata in Umbria da Donatella Tesei ha conseguito il 57,55% dei consensi, staccando di molto l’esponente di centrosinistra Vincenzo Bianconi, che ha totalizzato il 37,48% delle preferenze. Risultato importantissimo per la Lega, che ha fatto incetta di voti in una Regione storicamente rossa, lanciando così un segnale all’attuale governo. E rinnovando la sfida per i prossimi appuntamenti sulle regionali e certificando alcune sconfitte che erano già nell’aria.

Risultati elezioni regionali Umbria 2019: chi ha vinto, i consensi

Andiamo a vedere le preferenze degli elettori umbri, soffermandoci non solo sul candidato principale, ma anche sui consensi dati ai singoli partiti.

CandidatoPercentuale preferenzeVotiPartiti (Voti/Preferenze%)
Donatella Tesei57,55%255.158Lega (154.413 / 36,95%)
Fratelli d’Italia (43.443 / 10,40%)
Forza Italia (22.991 / 5,50%)
Tesei Presidente (16.424 / 3,93%)
Umbria Civica (8.608 / 2,06%)
Vincenzo Bianconi37,48%166.179Partito Democratico (93.296 / 22,33%)
Movimento 5 Stelle (30.953 / 7,41%)
Bianconi per l’Umbria (16.833 / 4,03%)
Sinistra Civica Verde (6.727 / 1,61%)
Europa Verde Umbria (5.975 / 1,43%)
Claudio Ricci2,64%11.718Ricci Presidente (5.261 / 1,26%)
Italia Civica (2.175 / 0,52%)
Proposta Umbria (1.475 / 0,35%)
Rossano Rubicondi1,01%4.484Partito Comunista (4.108 / 0,98%)
Emiliano Camuzzi0,87%3.846Partito Comunista Italiano (2.098 / 0,50%)
Potere al popolo (1.345 / 0,32%)
Martina Carletti0,21%910Riconquistare l’Italia (808 / 0,19%)
Antonio Pappalardo0,13%587Gilet Arancioni (524 / 0,13%)
Giuseppe Cirillo0,10%461Partito delle Buone Maniere (420 / 0,10%)

Elezioni Regionali Umbria 2019: le differenze con il 2015

La débacle del centrosinistra e del Movimento 5 Stelle si rende ancora più significativa se si vanno a confrontare i risultati attuali con quelli di 4 anni fa. Nel 2015 vinse l’esponente di centrosinistra Catiuscia Marini, spinta dal Partito Democratico che a quel tempo prese il 35,76% dei consensi: ad oggi il PD ha perso dunque poco più 13 punti percentuali, mentre il Movimento 5 Stelle ha praticamente dimezzato la sua platea, passando dal 14,30% ottenuto da Andrea Liberati nel 2015 all’attuale 7,41%.

Trionfo invece per la Lega, che 4 anni fa prese il 14% dei consensi, conquistando così nel 2019 ben 23 punti percentuali nelle preferenze dell’elettorato umbro. Bene anche Fratelli d’Italia, che in 4 anni è riuscito a convincere il 4% circa di elettori in più.

Il live sulle elezioni 2019 in Umbria: dati, aggiornamenti e cos’è successo

I consiglieri con più preferenze

La Lega stravince in Umbria, dove conterà su 8 consiglieri regionali (più la presidente Tesei) e quindi su una maggioranza significativa all’interno di una di quelle regioni considerate storicamente rosse. Il maggior numero di preferenze lo ha incassato Valerio Mancini, con oltre 6.636 voti, mentre Stefano Pastorelli ne ha totalizzati 5.951. Seguono Valeria Alessandrini (4941 voti) e Francesca Peppucci (4878). Tra 4.500 e 5.000 preferenze troviamo Paola Fioroni, mentre a superare di poco la soglia dei 4000 ci ha pensato Daniele Nicchi. Sotto questo limite troviamo Daniele Carissimi e Eugenio Rondini rispettivamente a 3.719 e 3662 preferenze.

Tra i democratici, il consigliere con il maggior numero di preferenze è stato Tommaso Bori, che ha raccolto oltre 6.484 voti, mentre al secondo posto troviamo Simona Meloni con 4.103 voti preferenze. Qualche passo indietro troviamo Fabio Paparelli con più di 3846 voti, mentre in fondo troviamo Donatella Porzi (3837) e Michele Bettarelli a quota 3.555. Primo dei non eletti Giacomo Leonelli con oltre 3.232 preferenze.

AGGIORNAMENTO – L’elenco ufficiale dei consiglieri regionali

Ecco la lista ufficiale dei consiglieri regionali (tra parentesi il numero di preferenze), ripartiti per partito. Iniziamo dalla Lega:

  • Valerio Mancini (6.636);
  • Stefano Pastorelli (5.951);
  • Valeria Alessandrini (4.942);
  • Francesca Peppucci (4.878);
  • Paola Fioroni (4.791);
  • Daniele Nicchi (4.107);
  • Daniele Carissimi (3.719);
  • Eugenio Rondini (3.662).

Per Fratelli d’Italia entrano i seguenti consiglieri:

  • Marco Squarta (6.130);
  • Eleonora Pace (3.916).

Per Forza Italia:

  • Roberto Morroni (2.304).

Infine, per la lista Tesei:

  • Paola Agabiti Urbani (3.110).

Ecco i consigli regionali appartenenti alle file dell’opposizione (tra parentesi il partito di appartenenza e il numero di preferenze).

  • Tommaso Bori (PD, 6.484);
  • Simona Meloni (PD, 4.103);
  • Fabio Paparelli (PD, 3.846);
  • Donatella Porzi (PD, 3.837);
  • Michele Bettarelli (PD, 3.555);
  • Thomas De Luca (M5S, 2.527);
  • Andrea Fora (Lista Bianconi per l’Umbria, 2.139).

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →