Quanto guadagna un programmatore: stipendio e incassi della professione

Pubblicato il 28 Novembre 2019 alle 13:29 Autore: Daniele Sforza
Quanto guadagna un programmatore
Quanto guadagna un programmatore: stipendio e incassi della professione

Negli elenchi delle professioni del futuro, così come di quelle attualmente più redditizie (soprattutto per i giovani) spicca sempre la figura del programmatore. Ma chi è e cosa fa un programmatore? E soprattutto, visto l’argomento di ampio interesse, quanto guadagna questa figura professionale? Qual è il suo stipendio annuo (in media)? Proviamo a fornire qualche risposta.

Chi è e che cosa fa un programmatore

Un programmatore informatico è una figura professionale specializzata nel settore dell’ICT che vanta competenze nei linguaggi di programmazione, codice e sviluppo programmi e software. Esistono diversi tipi di specializzazione nella programmazione, in base al livello di competenza che presentano e la sua carriera è certamente resa possibile dagli studi (e dagli aggiornamenti formativi) fatti in materia. Un programmatore può essere specializzato nello sviluppo di siti web, ma anche di applicazioni mobile o di videogiochi: diversi settori che richiedono diverse capacità e competenze.

Le conoscenze si ramificano nei linguaggi di programmazione, che sono diversi e non noti a tutti. I linguaggi base sono senz’altro HTML e CSS, ma ci sono anche JavaScript (fondamentale ormai in molti campi, tra cui quello dei giochi), così come Angular, Python, React o Ruby.

Gestione separata Inps: malattia e ricovero, ecco le nuove tutele

I tipi di programmatore

La figura professionale di un programmatore di un sito web può dividersi in 3 ruoli:

  • Front-end Developer: si occupa dell’interfaccia utente e delle modalità di interazione tra l’utente e il sito stesso;
  • Back-end Developer: colui che si occupa dell’impianto strutturale del sito, cioè quello che non si vede, ma che di fatto regge l’intera struttura;
  • Full-stack Developer: conosce le tecniche di front-end e back-end ed è certamente la figura professionale più completa nel campo della programmazione informatica.

Quanto guadagna un estetista: stipendio e titolo di studio

Quanto guadagna un programmatore?

Il programmatore informatico può lavorare come dipendente di un’azienda, oppure in proprio, in qualità di freelance. In merito ai guadagni annui c’è ovviamente differenza tra un programmatore junior, ovvero che ha iniziato da poco a operare nel settore, e uno senior, che ha anni di carriera e quindi esperienza alle spalle. Si dà il caso, però, che già le figure junior percepiscono stipendi piuttosto alti, che possono arrivare già a 30.000 euro annui, per poi raddoppiare dopo circa un quinquennio. Generalmente il front-end developer può guadagnare dai 19 mila euro ai 52 mila euro annui (in base al suo livello di esperienza); più quotato è il back-end developer, che può partire da una base di poco inferiore ai 30 mila euro e, dopo qualche anno di esperienza, arrivare fino a 100 mila euro.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →