Conto corrente Fineco: addio canone gratis. Ecco quanto si pagherà

Pubblicato il 29 Novembre 2019 alle 09:38
Aggiornato il: 30 Novembre 2019 alle 17:00
Autore: Daniele Sforza
Conto corrente Fineco canone gratis addio
Conto corrente Fineco: addio canone gratis. Ecco quanto si pagherà

I titolari di un conto corrente Fineco, o chi è intenzionato ad aprirne uno, devono essere pronti a dire addio al canone gratuito a partire dal prossimo anno. I clienti della banca riceveranno un’apposita comunicazione nei prossimi giorni che li informerà della novità e del cambiamento delle condizioni e della politica economica. Andiamo a vedere quanto costerà il canone di gestione di un conto corrente Fineco e il momento in cui entrerà in vigore il nuovo importo.

Conto corrente Fineco: nuovo importo canone mensile, quando entra in vigore

Il conto corrente Fineco, a partire dal prossimo febbraio 2020, avrà un costo di canone mensile pari a 3,95 euro. Il prezzo si applicherà sia ai nuovi clienti, che fino a questo momento potevano usufruire del canone azzerato, sia ai già titolari di un conto corrente, anche a quelli di vecchia data, il cui canone è rimasto a 5,95 euro, poi tolto a partire dal 2008. Il nuovo canone, così come quello in vigore fino al 2008, sarà in ogni caso azzerabile qualora si scelga di opzionare diversi servizi o strumenti, in accordo con l’istituto.

Conto corrente Fineco: il nuovo canone mensile sarà azzerabile

Come scrive MilanoFinanza, infatti, il canone sarà azzerabile con bonus mensili. “Ogni mese il correntista potrà ottenere bonus legati a una serie di condizioni che gli consentiranno di ridurre il costo mensile del conto, fino ad annullarlo (1 euro di bonus ogni 10 mila euro di investimenti in portafoglio, ogni 20 mila di risparmio amministrato”, per accredito stipendio o pensione e addebito rata prestito, per fondo pensione valorizzato o addebito premio polizza salute). In ogni caso, per informazioni più dettagliate, è preferibile contattare l’istituto o recarsi in filiale e parlare con un operatore.

Conto corrente: attenti alle truffe

Non ci sono ancora giunte segnalazioni di truffe di phishing, ma vi raccomandiamo ugualmente di prestare attenzione alle comunicazioni che ricevete. Vi ricordiamo quindi che per la nota relativa al canone che, se siete clienti Fineco, riceverete nei prossimi giorni, non dovrete pagare alcunché (ovviamente), né tantomeno aggiornare i vostri dati (inserendoli in un link apposito) per far sì che l’operazione vada a buon fine. Diffidate anche delle comunicazioni provenienti da siti simili a Fineco, ma che a un’occhiata attenta non lo sono affatto. In caso di dubbi o sospetti vi consigliamo comunque di contattare l’istituto stesso.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →