Rc auto familiare 2020: da quando, a chi conviene e quanto costa

Pubblicato il 4 Dicembre 2019 alle 09:09
Aggiornato il: 5 Dicembre 2019 alle 21:30
Autore: Daniele Sforza
Rc auto familiare 2020
Rc auto familiare 2020: da quando, a chi conviene e quanto costa

Sulla Rc auto familiare ci saranno diverse importanti novità a partire dal prossimo gennaio 2020. Stando a quanto riporta un emendamento al DL Fisco con primo firmatario Andrea Caso (M5S), i nuclei familiari potranno avvalersi della classe di merito più favorevole relativa a uno dei veicoli intestati al nucleo stesso anche sugli altri mezzi. E per altri mezzi si intendono anche veicoli che fino ad ora non c’erano, come ad esempio quelli a due ruote, così come i rinnovi delle assicurazioni.

Bonus tv 2020: canale telematico in arrivo, ecco come funziona

Rc auto familiare 2020: cos’è e come funziona

Cosa cambia entrando più nel dettaglio? Immaginiamo che una famiglia composta da quattro persone possegga due automobili. E che a un certo punto si abbia intenzione di acquistare al figlio di 20 anni una nuova macchina, magari un’utilitaria. In questo caso bisognerà stipulare un’assicurazione, che però non partirà dall’ultima classe di merito, bensì da quella più favorevole che già esiste nel nucleo familiare. Così se la mamma o il papà sono in prima classe, anche il figlio maggiorenne entrerà direttamente in quella. E la stessa cosa vale per altre tipologie di mezzi, anche per quelli a due ruote, come il motorino. Inoltre la RC auto familiare nel 2020 si applicherà non solo alle nuove assicurazioni, ma anche ai rinnovi.

Ovviamente per poter beneficiare della classe più favorevole occorrerà rispettare alcune condizioni, come ad esempio non aver fatto incidenti negli ultimi cinque anni, a meno che la responsabilità non sia stata solo ed esclusivamente dell’altro veicolo coinvolto. A dimostrazione di quanto appena affermato, ovviamente, ci sarà l’attestato di rischio.

Seggiolini anti abbandono: multe fino a marzo sospese, ecco la data

Rc auto familiare 2020: la reazione di Villarosa

Ampiamente soddisfatto il sottosegretario al Ministero dell’Economia Alessio Villarosa (M5S): “La commissione Finanze approva il mio emendamento al DL Fiscale utile alla riduzione delle tariffe Rca. Mi sono impegnato in prima persona per una maggiore equità nella definizione delle classi di merito Rca e dei relativi costi, il risultato conseguito oggi rappresenta solo il primo passo dell’ampia riforma in corso di definizione. Si è creata di fatto una classe di merito unica familiare”. Va così a concretizzarsi quella che Villarosa definisce essere stata sempre una priorità per il Movimento 5 Stelle, ovvero una “Rc auto più equa”.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →