Seggiolini anti abbandono: multe fino a marzo sospese, ecco la data

Pubblicato il 3 Dicembre 2019 alle 12:55
Aggiornato il: 4 Dicembre 2019 alle 13:41
Autore: Guglielmo Sano
Bambino su auto
Seggiolini anti abbandono: multe fino a marzo sospese, ecco la data

Seggiolini anti-abbandono: un emendamento al decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2020 rinvia l’entrata in vigore delle sanzioni per chi non si adegua alle nuove norme.

Seggiolini anti abbandono: multe a partire da marzo

Un emendamento al Dl Fisco approvato dalla Commissione Finanze introduce una moratoria di 4 mesi, e quindi rinvia al 6 marzo 2020, la data dell’entrata in vigore delle sanzioni per chi non rispetta l’articolo 172 del codice della strada. Cioè per chi non si munisce dei seggiolini anti abbandono, per chi non ha un sistema a norma oppure lo tiene disattivato.

Sondaggi elettorali Tp: nuova Iri, sì dal 52% degli italiani

L’installazione del dispositivo che “ricorda” al conducente la presenza di un bambini, con segnali e avvisi acustici e visivi, sulla propria automobile è obbligatoria – sin dal 7 novembre 2019 – per tutti coloro che hanno dei bambini con età inferiore ai 4 anni: le sanzioni in caso di mancato rispetto della normativa consisteranno nella decurtazione di 5 punti dalla patente e in una multa dall’importo che oscillerà tra gli 81 e i 326 euro. Se la stessa infrazione viene ripetuta nei due anni successivi è prevista la sospensione della patente da 2 settimane a 2 mesi.

Chico Forti: inchiesta sull’ergastolo Usa, i punti oscuri

Aumentano le risorse per il bonus

Lo stesso emendamento, inoltre, aumenta da un milione – cifra bastevole, secondo le stime ad acquistare appena 33mila seggiolini quando in Italia ci sono quasi due milioni di bambini con età inferiore ai 4 anni – a 5 milioni di euro le risorse stanziate per l’agevolazione di cui si potrà beneficiare sotto forma di credito di imposta. Il bonus per l’acquisto dei seggiolini anti-abbandono al momento non supera i 30 euro ma con lo stanziamento di nuovi fondi potrebbe essere destinato ad aumentare.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →