Cizco: carriera, biografia e vita privata. Chi è ad All Together Now

Pubblicato il 4 Dicembre 2019 alle 17:09 Autore: Mauro Biagi
Cizco carriera, biografia e vita privata. Chi è ad All Together Now
Cizco: carriera, biografia e vita privata. Chi è ad All Together Now

Dal 4 Dicembre appuntamento su Canale 5 con la prima delle sei puntate di All Together Now. Lo show, giunto alla seconda edizione, vede ancora Michelle Hunziker alla conduzione e J-Ax a guidare i 100 giurati del Muro. Tra questi ci sarà, come nella prima edizione, anche Cizco, giunto alla fama come “iena”, ma anche architetto e batterista.

LEGGI ANCHE: Ghiaie: trama, cast e anticipazioni del film al cinema. Quando esce

Uno stretto legame con il Sud America

Nato a Genova il 22 Settembre 1974, Francesco Di Roberto, meglio conosciuto come Cizco, si è subito trasferito in Brasile, dov’è restato fino a che ha fatto ritorno nel nostro Paese, dove si è laureato in Architettura all’Università di Genova. Tmc2/VideoMusic gli dà la chance di entrare nello spettacolo: si aggiudica, grazie a un casting balneare, un posto di veejay. Diventa famoso come reporter per Le Iene, ma è noto anche per essere stato uno dei membri fondatori dei Meganoidi, con i quali suona la batteria. Dopo un’esperienza con un altra band, i Lacizco, nel 2009 è ideatore e inviato di MTV Set, un programma di MTV Latinoamérica che si rivolge ai giovani sudamericani. Nel 2013 si stabilisce in Brasile, tornando a fare l’architetto, ma anche occupandosi di musica. L’anno seguente, tornato in Italia, riprende a tempo pieno l’attività con Le Iene. Cizco parla cinque lingue e ha sempre sentito un forte legame con l’America Latina, tant’è vero che la sua famiglia vive a Buenos Aires.

Cizco: vivo per miracolo

Cizco è sposato dal 2004 con Jennifer. Hanno due figli – Thiago e Dante – e risiedono a Buenos Aires insieme Shaka, un bulldog francese. Ha deciso di sposare Jennifer dopo che, nel 2003, ha rischiato seriamente la vita in un incidente. Si risvegliò dopo un mese di coma. Ha raccontato al blog IsaeChia: “Dovevo uscire con quella che poi sarebbe diventata mia moglie, quando una macchina mi ha preso in pieno. Mi ha distrutto dalla testa ai piedi. Io non ricordo la data precisa dell’incidente, ma la ricorda mia madre, che ogni anno in quel giorno mi manda un sms per commemorare il fatto che io sia ancora in questo mondo”. Uscito per miracolo da questa situazione, ha superato ogni incertezza e le ha chiesto la mano: “La portai in un locale dove servivano solo champagne”, ricorda Cizco, “mi misi in ginocchio, tirai fuori l’anello e gridai: Avete mai visto chiedere la mano a una donna così bella? Scese il silenzio. Avevo preparato un cartoncino con sopra scritto: Mi vuoi sposare? e una penna. Lei scrisse: Sì, lo voglio”. La coppia è passata attraverso momenti difficili, come la morte prematura del secondo figlio, del quale Jennifer era in attesa. “Per noi fu devastante”, ricorda. Fortunatamente, ora per Cizco quel periodo negativo è solo un ricordo.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]