Sondaggi politici: UE ben vista nel mondo, tranne che da russi, turchi e repubblicani USA

Pubblicato il 11 Dicembre 2019 alle 11:17
Aggiornato il: 3 Gennaio 2020 alle 18:43
Autore: Gianni Balduzzi

Sondaggi politici Pew Research: gran parte della popolazione nel mondo ha un giudizio positivo della UE, ma non russi, turchi e repubblicani americani.

sondaggi politici
Sondaggi politici: UE ben vista nel mondo, tranne che da russi, turchi e repubblicani USA

L’Unione Europea è piuttosto popolare nel mondo secondo i sondaggi politici di Pew Research di quest’anno. Il 58% ha un’opinione positiva e il 27% negativa. I giudizi positivi aumentano tra gli europei stessi al 62%, mentre scendono, pur rimanendo maggioritari, al 51% tra i non europei.

La massima percentuale di consenso si raggiunge tra i polacchi, con l’84%, tra i lituani, con l’83%, e poi tra i bulgari e gli svedesi. Fuori dalla UE molto eurofili sono i sudcoreani, con un 80% di approvazione, e poi gli ucraini, con il 79%.

Tra coloro che danno un giudizio negativo vi sono i russi, con un 44% di sfavorevoli e un 37% di favorevoli. Ancora peggio tra i turchi, tra cui il 56% dà un’opinione negativa.

È chiara l’influenza dei contrasti degli ultimi anni tra Erdogan e la UE su molte questioni, come la repressione dell’opposizione e dei curdi, nonché dei rapporti deteriorati con la Russia dopo l’annessione della Crimea e le tensioni con l’Ucraina e i dazi imposti al Paese di Putin.

sondaggi politici
Fonte: Pew Research

Gli americani hanno per il 51% una opinione positiva della UE, come i francesi per esempio.

Tuttavia ci sono differenze nelle risposte a questi sondaggi politici in base al partito votato. Negli anni il giudizio dei repubblicani è peggiorato, e nel 2019 solo il 39% di essi vede positivamente la UE. Erano il 56% nel 2014. Le polemiche tra Trump e i leader europei e l’accentuazione dell’opposizione anche culturale al liberalismo europeo ha il suo ruolo. Al contrario tra i democratici sono il 65% quelli che hanno una buona opinione dell’Europa. Pensare che nel 2002 erano più filo europei i repubblicani, almeno prima della guerra in Irak, che segnò una prima importante frattura.

sondaggi politici
Fonte: Pew Research

Sondaggi politici, UE più popolare tra i giovani

Nel corso degli anni sono intervenuti alcuni cambiamenti. In molti Paesi la percezione della UE è migliorata, e anche di molto. Tra il 2014 e il 2019 vi è stato un aumento dei giudizi positivi in Ucraina, dal 63% al 79%.

+10% rispetto al 2013 in Israele, +8% nelle Filippine, in Libano, in Turchia, nonostante qui rimangano maggioritari quanti disapprovano l’Europa.

Ma vi sono stati anche dei peggioramenti. Per esempio in Russia, in cui le opinioni positive sono crollate dal 63% al 37%, in Kenya, in cui si è passato dal 70% al 52%, in Indonesia, -11%

sondaggi politici
Fonte: Pew Research

Nel complesso però la UE è più popolare tra i più giovani, un po’ ovunque. In Russia e nell’Est in particolare, dove il gap tra i punteggi raggiunti tra i 18-29enni e gli over 50, forse memori della guerra fredda, supera il 30%. Anche in Brasile, Indonesia, Regno Unito i giovani sono meglio disposti dei 30-49enni e degli over 50.

sondaggi politici
Fonte: Pew Research

I sondaggi politici sono stati realizzati nel corso del 2019 tramite interviste telefoniche o faccia a faccia ad almeno 1000 persone per ogni Paese coinvolto.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Gianni Balduzzi

Editorialista di Termometro Politico, esperto e appassionato di economia, cattolico- liberale, da sempre appassionato di politica ma senza mai prenderla troppo seriamente. "Mai troppo zelo", diceva il grande Talleyrand. Su Twitter è @Iannis2003
Tutti gli articoli di Gianni Balduzzi →