Legge di bilancio 2020: Matteo Salvini “faremo ricorso alla consulta”

Pubblicato il 18 Dicembre 2019 alle 17:36
Aggiornato il: 3 Gennaio 2020 alle 18:37
Autore: Alessandro Faggiano

Legge di bilancio 2020: Matteo Salvini “faremo ricorso alla consulta”. E Fratelli d’Italia chiede l’intervento del Quirinale.

primo piano di Matteo Salvini
Legge di bilancio 2020: Matteo Salvini “faremo ricorso alla consulta”

Ultime battute per la legge di bilancio per il 2020. La nuova finanziaria è quasi pronta e l’esecutivo e le forze di opposizione si giocano le ultime carte per conseguire i loro obiettivi. Da un lato le forze che sostengono il governo sembrano, al giorno d’oggi e almeno in sede di votazione, decisamente compatte. Nella seduta di palazzo Madama – contraddistinta dalla bagarre sull’emendamento riguardante la cannabis light – la legge di bilancio ha ricevuto un primo ok, grazie a 166 voti a favore e 128 contrari.

L’esecutivo sembra intenzionato a chiudere la partita prima dell’ultimo giorno disponibile per il semaforo verde alla legge di bilancio. Anche per il passaggio a Montecitorio, il governo dovrebbe porre la fiducia. Le opposizioni fanno muro. Salvini promette: “faremo ricorso alla consulta”, attaccando le forze di maggioranza per la mancanza di trasparenza, per le tempistiche (decisamente ristrette) e per i modi (in riferimento all’apposizione dell’istituto fiduciario).

Negli ultimi anni, la legge di bilancio è passata in extremis

Come segnalavano con preoccupazione sia la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, sia il presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, c’è bisogno di tempi più lunghi per poter discutere della legge di bilancio. La Casellati ricorda che “non si tratta di un problema riferibile esclusivamente a questa Legislatura” ed è una questione che desta più di una preoccupazione.

Dall’altra parte, Fico lamenta che ci si trovi davanti a “una compressione dei tempi che non permette di lavorare nel modo migliore. Non dovevamo essere costretti ad avere i tempi di discussione ridotti come avvenuto lo scorso anno”. Il presidente della Camera è stato interpellato da Fratelli d’Italia per farsi carico di portare il reclamo dell’opposizione direttamente al Quirinale.

Data della possibile approvazione

Tra pochi giorni partiranno i lavori in aula e stando alle indiscrezioni, la legge di bilancio potrebbe essere approvata già nella serata (o nottata) del 23 dicembre 2019.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Alessandro Faggiano

Caporedattore di Termometro Sportivo e Termometro Quotidiano. Analista politico e politologo. Laureato in Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Salerno e con un master in analisi politica conseguito presso l'Universidad Complutense de Madrid (UCM).
Tutti gli articoli di Alessandro Faggiano →