Sondaggi elettorali TP: inglesi meglio con Brexit per 50% degli italiani

Pubblicato il 20 Dicembre 2019 alle 20:19
Aggiornato il: 24 Dicembre 2019 alle 19:50
Autore: Giuseppe Spadaro

Sondaggi elettorali TP: nel sondaggio presentato il 20 dicembre 2019 durante Coffee Break, oltre a intenzioni di voto e Brexit, molti temi di attualità.

Sondaggio Termometro Politico del 20 dicembre 2019
Sondaggi elettorali TP: inglesi meglio con Brexit per 50% degli italiani

Sondaggi elettorali TP -- Nel corso della puntata di venerdì 20 dicembre 2019 di Coffee Break in onda su La7 sono stati presentati dal fondatore di Termometro Politico Gianluca Borrelli i risultati del nostro ultimo sondaggio elettorale.

Questa settimana, oltre alle intenzioni di voto, è stata sondata l’opinione degli italiani su vari altri temi di attualità tra i quali: Brexit, la fiducia verso le banche dopo il caso della Banca Popolare di Bari e sulla posizione del Movimento 5 Stelle rispetto all’autorizzazione a procedere contro Salvini per il caso Gregoretti.

Vediamo, prima gli altri, il grafico sulle intenzioni di voto.

Anche questa settimana, come confermato da tutte le rilevazioni demoscopiche il primo partito risulta la Lega: il sondaggio di Termometro Politico la attesta al 35,2%. Seguita dal Pd che si ferma al 18,5%. Terza forza politica preferita dagli elettori è il Movimento 5 Stelle che raccoglie il 15,4%. Fratelli d’Italia si conferma stabilmente la seconda forza politica, dopo la Lega, del centrodestra con il 10,3% con cui stacca nettamente Forza Italia ferma al 5,3%.

Intorno alla stessa soglia Italia Viva data al 4,9%, seguita da Azione, il movimento fondato da Carlo Calenda, al 2,4%. Più basse le percentuali degli altri partiti e movimenti: Sinistra (2,2%), Verdi (1,4%), +Europa (1,1%), PC (1%) e Cambiamo (0,4%). La voce “altri” somma l’1,9%.

Gli italiani su Brexit e altri temi d’attualità

Alla domanda “secondo lei, dopo la Brexit i britannici dal punto di vista economico starano meglio o peggio fuori dalla UE” il 50,5% degli intervistati ha risposto “staranno meglio”. Per il 33,7 “staranno peggio”, mentre per il 12,1% “staranno allo stesso modo” ed il 3,7% ha risposto “non so”.

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi

Sondaggi elettorali TP, caso Gregoretti e caso Banca Popolare di Bari

Un’altra domanda posta agli intervistati ha riguardato il caso Gregoretti. Ovvero la questione sulla richiesta di autorizzazione a procedere da parte del Tribunale dei ministri di Catania contro Matteo Salvini, accusato di sequestro di persona nella indagine sulla nave Gregoretti, che fu fatta sbarcare il 31 luglio scorso, dopo 3 giorni in mare con 131 persone. Salvini si è chiesto pubblicamente quale sarebbe stato il comportamento degli esponenti pentastellati. “Diremo sì -- ha detto Di Maio -- all’autorizzazione a procedere contro di lui”.

Nel sondaggio TP è stato chiesto “Il M5S voterà si all’autorizzazione a procedere contro Salvini per il caso Gregoretti. Secondo lei perché”.

Per il 20,6% “perché allora, nonostante il governo si schierò con Salvini, Di Maio non era del tutto d’accordo con Salvini”. Per l’8,2% “probabilmente Di Maio ha cambiato idea rispetto ad allora”.

Ma la stragrande maggioranza degli intervistati, il 68% ha optato per la seguente risposta: “era d’accordo con Salvini ma ora agisce per puro opportunismo politico”. Il 3,2%, infine, ha risposto “non so”:

E dopo il salvataggio da parte dell’esecutivo della Banca Popolare di Bari come grande tema di attualità Termometro Politico ha chiesto “dopo il caso della Banca Popolare di Bari lei si fida della sua banca, ritiene che i suoi soldi siano al sicuro”. Ecco le risposte: “si, del tutto” ha risposto il 9,8% degli intervistati. Per il 40,8% la risposta è “si, abbastanza”. Mentre il 25,7% ha risposto “no, poco”. Il 19,4% ha detto “no, nulla”. Mentre per il 4,3% la risposta è stata non so.

Sondaggi elettorali TP: nota metodologica

Sondaggio realizzato con metodo CAWI su 3000 intervistati. La realizzazione è avvenuta tra il 19 ed il 19 dicembre 2019.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →