Bollo auto 2020: esenzione con rottamazione Euro 4, come averla

Pubblicato il 30 Gennaio 2020 alle 13:02 Autore: Guglielmo Sano

In arrivo l’esenzione dal bollo auto per chi cambia il vecchio motociclo con un’altra euro 4 o successiva. L’iniziativa però è ristretta ai cittadini liguri

Vespa
Bollo auto 2020: esenzione con rottamazione Euro 4, come averla

Novità importanti per quanto riguarda il Bollo auto 2020 per chi vive in Liguria: è, infatti, in arrivo l’esenzione dalla tassa sulla proprietà dei veicoli per chi cambia il vecchio motociclo con un altro euro 4 o successivo. L’iniziativa, fortemente voluta dalla Regione Liguria, vuole incentivare il consumo sostenibile di motocicli, andando ad incidere positivamente sia sul mercato dei motori, sia sull’impatto ambientale, apportando una riduzione drastica degli inquinanti della classe Euro 0 o Euro 1.

iOS 14: iPhone compatibili e novità in arrivo. Il confronto con iOS 13

Bollo auto: l’iniziativa della Regione Liguria

Con l’approvazione della manovra di Bilancio per il periodo 2020-2022 da parte del consiglio regionale della Liguria è arrivata, nel quadro di una riduzione della pressione fiscale e di un approccio maggiormente attento all’ambiente, anche l’esenzione dal pagamento del bollo auto per chi rottama un motociclo (50cc) Euro 0 o Euro 1 per acquistarne uno Euro 4 o di una classe ancora meno inquinante.

Chi ha diritto all’esenzione?

Dal primo gennaio al 31 dicembre 2020 per usufruire dell’agevolazione si dovrà prima procedere alla rottamazione del vecchio motociclo presso un demolitore autorizzato, quindi, acquistarne uno nuovo rispondente ai requisiti prima esposti. L’esenzione si attiverà automaticamente attraverso una procedura telematica che si svolgerà sul sistema di gestione dell’imposta sul possesso dei veicoli: insomma, non si dovrà comunicare alcun dato. Detto ciò, se nel corso dell’anno si procederà alla rottamazione e all’acquisto di più motocicli, l’esenzione dal pagamento del bollo auto scatterà soltanto per il primo motociclo che verrà immatricolato.

Bollo auto 2020: evasione pagamento, record di furbi in Molise. Il caso

Come ha spiegato Claudio Muzio, capogruppo di Forza Italia al Consiglio Regionale ligure, agli organi di stampa: “dopo avere introdotto con buon successo l’esenzione del bollo per le auto ibride ed elettriche, la Regione si rivolge ora ai motocicli, anche in considerazione del fatto che la Liguria è una delle aree del Paese che ha un numero maggiore di mezzi a due ruote in rapporto alla popolazione. Il parco motocicli attualmente circolante in Liguria risulta in larga parte appartenere alle categorie Euro 0 o Euro 1. Per questo la Regione ha deciso di incentivare il passaggio ad un mezzo meno inquinante, venendo incontro ai cittadini che quest’anno anno cambieranno il proprio motociclo”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →