Sondaggi elettorali Index: elettori M5S, cala la fiducia nel governo

Pubblicato il 10 Gennaio 2020 alle 09:48
Aggiornato il: 11 Gennaio 2020 alle 16:11
Autore: Andrea Turco

Solo il 47%, meno di un elettore pentastellato su due, ha fiducia nell’esecutivo di cui fa parte il Movimento.Il dato rilevato dai sondaggi elettorali Index

sondaggi politici index, governo
Sondaggi elettorali Index: elettori M5S, cala la fiducia nel governo

Per il 52,5% degli italiani processare Salvini sul caso Gregoretti è sbagliato. Il 37,4% lo ritiene invece giusto. I dati sono contenuti nei sondaggi elettorali elaborati da Index Research per Piazza Pulita e andati in onda il 9 gennaio. Ieri il presidente della Giunta delle immunità del Senato Maurizio Gasparri ha chiesto di respingere la richiesta di autorizzazione a procedere nei confronti del segretario leghista. La maggioranza di governo ha invece chiesto un rinvio della data del voto. L’obiettivo è far slittare la decisione a dopo le elezioni in Emilia Romagna e Calabria. Una mossa dal sapore squisitamente politico. M5S, Pd, Iv e LeU non vogliono, infatti, dare a Salvini una carta da giocare in chiave elettorale. Il leader del Carroccio fiutato lo sgambetto ha replicato duramente accusando i giallo rossi di essere senza dignità.

I sondaggi elettorali Index hanno rilevato anche le intenzioni di voto. Rispetto alla precedente rilevazione di fine dicembre, la Lega perde mezzo punto percentuale attestandosi al 31,3%, in linea con la media sondaggi nazionale. Flette leggermente anche il Pd che passa dal 18,9 al 18,8%. Stabile al 16% il Movimento 5 Stelle che non registra perdite nonostante i tumulti interni. Da vedere se ci saranno ripercussioni dopo il documento dei senatori pentastellati che hanno chiesto più riformismo e controllo del blog e della piattaforma Rousseau.

Tra le file del centrodestra, i sondaggi elettorali Index segnalano la crescita di Fratelli d’Italia che sale al 10,5% (+0,2). Cala ancora, seppur di poco (-0,1), Forza Italia che scende al 6,7%. Gli azzurri di Berlusconi possono tirare un sospiro di sollievo. Il loro principale competitor, Italia viva, è ancora fermo sotto il 5% al 4,3%.

I partiti minori sono tutti sondati sotto la soglia di sbarramento del 3%. La Sinistra rimane inchiodata al 2,9% mentre Azione di Calenda perde lo 0,1 stampando un netto 2%. I Verdi effettuano così il sorpasso portandosi al 2,1%. Chiudono la classifica, +Europa (1,6%) e Cambiamo di Toti (1%). La quota di indecisi e non voto è ancora molto alta (37%).

I sondaggi elettorali Index si chiudono con un dato interessante: la maggioranza degli elettori M5S non ha più fiducia nel governo giallo rosso.

sondaggi politici index, salvini
Fonte: Index Research
sondaggi elettorali index, grandi partiti
sondaggi elettorali index, medi parti
Fonte: Index Research
sondaggi elettorali index, piccoli partiti
Fonte: Index Research
sondaggi politici index, governo
Fonte: Index Research

Sondaggi elettorali Index: nota metodologica

In attesa di diffusione.

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →