Sondaggi elettorali Ixè: Lega e Pd, il distacco scende a 9 punti

Pubblicato il 15 Gennaio 2020 alle 09:36 Autore: Andrea Turco

Si riduce il distacco tra Lega e Partito Democratico. A sostenerlo è l’istituto Ixè nei suoi sondaggi elettorali per Cartabianca

sondaggi elettorali ixe, intenzioni voto
Sondaggi elettorali Ixè: Lega e Pd, il distacco scende a 9 punti

Si riduce il distacco tra Lega e Partito Democratico a quasi dieci giorni dall’appuntamento elettorale in Emilia Romagna e Calabria. A sostenerlo è l’istituto Ixè nei suoi sondaggi elettorali per Cartabianca. L’istituto guidato da Roberto Weber registra un ulteriore calo per il Carroccio che perde mezzo punto rispetto alla precedente rilevazione e scende al 29%. La distanza con il Pd si riduce quindi a nove punti. I dem rimangono stabili al 20% mentre il Movimento 5 Stelle brucia già il rimbalzo positivo ottenuto all’inizio dell’anno. I pentastellati, sempre più divisi (ieri l’addio di Bugani all’associazione Rousseau di cui era socio insieme Davide Casaleggio, a Enrica Sabatini e Pietro Dettori), calano dello 0,2 al 15,9%. Italia Viva dopo mesi di appannamento, torna al segno più e incassa lo 0,6 salendo al 4,2%. Anche la Sinistra respira e balza al 3,6% (+0,6).

Per quanto riguarda il centrodestra, i sondaggi elettorali Ixè segnalano Fratelli d’Italia in crescita continua (ora sfiora l’11%) mentre Forza Italia flette dello 0,3 a 7%. Sotto il 3% le altre forze politiche da +Europa (2,5%), Europa Verde (1,6%), Azione (1%) e Cambiamo (0,8%). Gli astenuti e gli indecisi sono dati al 35,8%.

La classifica di gradimento dei politici vede al primo posto il premier Conte che però subisce un calo di un punto (39%) forse a causa dell’affaire libico gestito male. La leader di Fdi si conferma al secondo posto crescendo di un punto al 34% mentre Salvini rimane stabile al 32%. In calo i due principali capi politici della maggioranza giallo rossa: Zingaretti scende al 24% e Di Maio al 20%. Cala di un punto al 39% la fiducia nel governo.

I sondaggi elettorali di Ixè dedicano, per la seconda volta di fila, un focus sul Movimento 5 Stelle. Settimana scorsa, Luigi Di Maio ha dovuto smentire le notizie che parlavano di sue dimissioni imminenti da capo politico: “Non sono stanco del Movimento ma delle pugnalate” ha detto il leader Cinque Stelle. Le tensioni però rimangono. E così non stupiscono più di tanto i dati riscontrati dai sondaggi elettorali di Ixè: per il 54% degli italiani il Movimento subirà una scissione. Di diverso avviso la maggioranza dell’elettorato grillino (63%) secondo cui il Movimento rimarrà unito. Il 56% degli intervistati è infine sicuro che le divisioni interne tra i Cinque Stelle, porteranno il Movimento ad avere sempre meno consensi in futuro.

sondaggi elettorali ixe, intenzioni voto
sondaggi elettorali ixe, fiducia
sondaggi elettorali ixe, unita m5s
sondaggi elettorali ixe, prospettive m5s

Sondaggi elettorali Ixè: nota metodologica

SOGGETTO REALIZZATORE: ISTITUTO IXÈ SRL
SOGGETTO ACQUIRENTE: RAI – CARTABIANCA
METODOLOGIA: INDAGINE QUANTITATIVA CAMPIONARIA
METODO DI RACCOLTA DATI: TELEFONO FISSO (CATI), MOBILE (CAMI) E VIA WEB (CAWI)
UNIVERSO: POPOLAZIONE ITALIANA MAGGIORENNE
CAMPIONE INTERVISTATO: RAPPRESENTATIVO (QUOTE CAMPIONARIE E PONDERAZIONE) IN BASE A:
GENERE, ETÀ, ZONA DI RESIDENZA, AMPIEZZA COMUNE, VOTATO 2018/2019
DIMENSIONE CAMPIONARIA: 1.000 CASI (MARGINE D’ERRORE MASSIMO ±3,10%)
PERIODO DI RILEVAZIONE: DAL 13 AL 14 GENNAIO 2020

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →