Sondaggi elettorali Ipsos: Pd davanti alla Lega a Milano

Pubblicato il 21 Gennaio 2020 alle 14:02
Aggiornato il: 23 Gennaio 2020 alle 22:00
Autore: Andrea Turco

Nel capoluogo lombardo, il centrodestra supera il centrosinistra. Male Italia Viva e Forza Italia. Tutti i dati dei sondaggi elettorali Ipsos

sondaggi elettorali ipsos, milano
Sondaggi elettorali Ipsos: Pd davanti alla Lega a Milano

Il Pd continua a rimanere il primo partito a Milano anche se la Lega è ad un passo. È questo il dato principale dei sondaggi elettorali Ipsos per l’edizione milanese del Corriere della Sera, che fotografano lo stato dell’arte nella capitale economica del Paese. Rispetto alle Politiche del 2018, la Lega ha aumentato i suoi consensi passando dal 17% al 26,8%. Cannibalizzata Forza Italia che crolla al 4% (era al 15,4% due anni fa). La crescita maggiore la registra però Fratelli d’Italia che dal 4,4% sale al 12,9%. Il Pd si difende passando dal 26,8% al 27,5%. In totale il centrodestra raccoglie il 44,8% dei voti contro il 42,1% del centrosinistra. L’area che fa riferimento al primo cittadino sconta il magro bottino raccolto da Italia Viva (2,5%), ben al di sotto della media nazionale del partito. La creatura di Renzi oltre al danno deve subire anche la beffa di venir superata da Europa Verde (3,7%), Azione (3,2%) e +Europa-Italia in Comune (4,2%). La crisi nazionale del Movimento 5 Stelle si riflette anche sul capoluogo lombardo: i pentastellati perdono quasi dieci punti rispetto alle Politiche del 2018 e calano al 9,4%.

Sondaggi elettorali Ipsos: Sala promosso dai milanesi

Il centrosinistra si può consolare però con l’alto gradimento che riscuote l’amministrazione comunale: i voti positivi nell’ultimo anno sono cresciuti del 6% al 72%. Il 69% promuove l’operato del sindaco Sala. Un milanese su due non nasconde di preferire Sala nelle vesti di primo cittadino anziché leader nazionale del centrosinistra. Ruolo che, per la maggioranza relativa degli intervistati, non gli si addice. Per il 24%, infatti, Sala è troppo legato a Milano per poter avere un ruolo nazionale mentre per il 19% non avrebbe le capacità per rivestire un ruolo del genere. C’è però un 27% che ritiene Sala in grado di ricoprire un ruolo di primo piano all’interno del centrosinistra.

Lo scorso novembre, Sala si era sbilanciato su una sua possibile ricandidatura, definendo l’ipotesi “molto solida”. In vista delle elezioni comunali che si terranno nel 2021, i sondaggi elettorali Ipsos hanno chiesto ai milanesi un’opinione circa una possibile alleanza tra Pd e Cinque Stelle da schierare contro il centrodestra. L’idea piace non solo agli elettori di centrosinistra (51%) ma, a sorpresa, anche a gran parte dell’elettorato Cinque Stelle (72%).

sondaggi elettorali ipsos, milano
Fonte: Ipsos

Sondaggi elettorali Ipsos: nota metodologica

Allegata all’immagine.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →