Richiamo Toyota per problemi airbag: modelli richiamati e come fare

Pubblicato il 22 Gennaio 2020 alle 15:50 Autore: Guglielmo Sano

Richiamo Toyota e Honda: le due case costruttrici nipponiche hanno deciso di richiamare sei milioni di auto in tutto il mondo per problemi agli airbag

Airbag sgonfio
Richiamo Toyota per problemi airbag: modelli richiamati e come fare

Richiamo Toyota: anche Honda ha deciso di richiamare più di sei milioni di auto veicoli in tutto il mondo per alcuni problemi sorti a proposito degli airbag montati a bordo.

Richiamo Toyota: sei milioni di veicoli

Non solo Toyota ma anche Honda ha annunciato di voler richiamare milioni di veicoli venduti in tutto il mondo per alcune problematiche legate agli airbag. Nello specifico, le auto che sta richiamando Toyota sono circa 3,4 milioni, di queste 2,9 milioni sono state vendute solo negli Stati Uniti. Interessati dal richiamo i modelli di Toyota Corolla, Matrix, Avalon e Avalon Hybrid prodotti tra il 2010 e il 2019.

Nuove Toyota 2020: modelli in uscita, prezzo e quando arrivano

Sulla stessa linea, anche Honda ha annunciato il richiamo di 2,7 milioni di vetture vendute in Nord America: 2,4 milioni negli Usa e le restanti 300 mila in Canada. Si tratta di alcune vetture del marchio di alta gamma Acura prodotte tra il 1996 e il 2003: lo stesso modello, per motivi diversi da quelli odierni, era stato al centro di un richiamo su larga scala nel 2014. Sono state le indagini su numerosi incidenti mortali avvenuti in questi anni sulle strade americane a far scattare l’allarme.

Problemi agli airbag

In entrambi i casi il problema che ha determinato il richiamo dei veicoli riguarda in particolar modo gli airbag: alcune interferenze elettriche potrebbero impedirne o comunque ostacolarne il corretto gonfiaggio nell’evenienza di un incidente. La Toyota ha assicurato che i propri concessionari eseguiranno gli opportuni controlli ed eventualmente installeranno dei filtri anti-rumore elettrico tra il modulo di controllo dell’airbag e il suo cablaggio così da ovviare alla criticità.

Best Global Brands 2019: classifica primi 100 marchi al mondo. Gli italiani

Sui veicoli della Toyota poi delle problematiche sono state rilevate anche a proposito dei pretensionatori delle cinture di sicurezza: anche questo difetto delle auto dovrebbe essere corretto con la notifica ai possessori del richiamo che avverrà entro marzo assicurano dalla casa automobilistica giapponese. Di certo sarà notevolmente inferiore il richiamo di Honda: molti dei veicoli coinvolti potrebbero non essere più in circolazione.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →