Elezioni regionali Calabria 2020: ultime notizie e chi sono i candidati

Pubblicato il 23 Gennaio 2020 alle 18:58 Autore: Alessandro Faggiano

Elezioni regionali Calabria 2020: ultime notizie e chi sono i candidati principali. In pole c’è Jole Santelli. Seguono Pippo Callipo e Francesco Aiello

elezioni regionali calabria 2020 candidati principali

 Elezioni regionali Calabria 2020: ultime notizie e chi sono i candidati

È una domenica 26 gennaio cerchiata in rosso per l’importanza capitale che può avere il voto in Emilia-Romagna e in Calabria. Nonostante la Regione guidata da Stefano Bonaccini sia sotto i riflettori di media e politici – che tendono a focalizzare la comunicazione su quella contesa elettorale e a enfatizzarne i risvolti in ottica nazionale -, ci sarà da analizzare e tenere sott’occhio il risultato delle elezioni regionali in Calabria. Qui, la candidata del centrodestra e forzista della prima ora, Jole Santelli, sembra in netto vantaggio sul candidato di centrosinistra, Pippo Callipo. Attenzione poi al candidato pentastellato Francesco Aiello e all’unico candidato civico in lizza, Carlo Tansi.

Elezioni Regionali Calabria 2020: focus sui candidati Santelli e Callipo

La principale candidata alla vittoria finale in questa tornata elettorale è Jole Santelli. Esponente di Forza Italia, ha già esperienze di governo – con Berlusconi a Palazzo Chigi – essendo stata sottosegretaria alla Giustizia (dal 2001 al 2006). La Santelli ha avuto anche esperienza come sottosegretaria nel governo Letta, nel dicastero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Proprio il cavaliere è sceso in campo e fatto campagna elettorale per la sua candidata. Oltre al leader del partito, anche l’ex presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani ha voluto sottolineare l’importanza del voto calabrese.

Il centrosinistra porta come candidato un cavaliere del lavoro (una delle massime onorificenze riconosciute dalla Repubblica Italiana). Si tratta di Filippo (detto “Pippo”) Callipo, imprenditore di una storica azienda ittica calabrese, la “Giacinto Callipo Conserve Alimentari SpA”. Tra i soprannomi affibiati al candidato del centrosinistra vi è quello di “Re del Tonno”. Callipo fu tra i primi a denunciare con veemenza la capillare intrusione e diffusione della ‘Ndrangheta sul territorio calabrese. Nel 2006, chiese l’intervento dell’esercito e maggior severità nei controlli.

Chi è il professor Aiello, candidato del M5S

Il principale outsider è il professore Francesco Aiello. La candidatura è stata ratificata attraverso il voto su Rousseau. Nonostante percentuali non propriamente esaltanti (ottiene il “sì” dal 53% dei votanti), Aiello è un nome noto per alcune importanti attività svolte sul territorio. L’iniziativa più conosciuta di Francesco Aiello è il portale “OpenCalabria”, che si centra sui temi dell’economia e della politica per lo sviluppo della Regione. Il candidato del M5S è professore ordinario di Politica Economia presso l’UniCal.

Infine, si segnala la presenza dell’unico candidato non appoggiato da partiti nazionali. Parliamo di Carlo Tansi, direttore della Protezione civile regionale durante il governo Oliverio. Tansi aspira a raccogliere a sé il voto dei disillusi di sinistra e destra.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Alessandro Faggiano

Caporedattore di Termometro Sportivo e Termometro Quotidiano. Analista politico e politologo. Laureato in Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Salerno e con un master in analisi politica conseguito presso l'Universidad Complutense de Madrid (UCM).
Tutti gli articoli di Alessandro Faggiano →