Detrazioni affitto 2020: pagamento in contanti, si può scaricare?

Pubblicato il 14 Febbraio 2020 alle 09:56
Aggiornato il: 20 Febbraio 2020 alle 20:48
Autore: Daniele Sforza

Quali sono le novità nel 2020 in materia di detrazioni affitto? È ancora possibile pagare in contanti e scaricare la spesa? Rispondiamo.

Detrazioni affitto 2020 pagamento in contanti
Detrazioni affitto 2020: pagamento in contanti, si può scaricare?

Nel 2020 sono cambiate un po’ di cose con l’introduzione di nuove misure per lottare contro l’evasione fiscale. Ma quali sono le novità in merito alle detrazioni affitto? È possibile scaricare le spese dell’affitto dell’immobile in cui si vive se si paga in contanti o bisogna obbligatoriamente utilizzare un metodo di pagamento tracciabile, come ad esempio può esserlo un bonifico?

Detrazioni affitto 2020: si può pagare in contanti per detrarre le spese?

Il governo vuole incentivare l’utilizzo dei pagamenti tracciabili per combattere l’evasione fiscale e proseguire così nella serie di risultati positivi a proposito di entrate, dopo l’introduzione della fattura elettronica. Un pacchetto di misure ampio e vario quello previsto nel 2020, ma anche finalizzato a disincentivare l’uso del contante. Non è un caso che a partire dal 1° gennaio 2020 la detrazione Irpef del 19% sarà valida solo in caso di pagamento tracciabile per diversi tipi di spese. Ma nel novero di questo rientra anche il pagamento dell’affitto?

No, perché per l’appunto l’obbligo di pagamento tracciabile riguarda solo le spese che danno diritto alla detrazione Irpef del 19%, escludendo così le altre spese la cui detrazione spetta sì, ma in percentuali differenti. Infatti, la detrazione delle spese sostenute per l’affitto varia di percentuale in base alla tipologia di contratto e alle caratteristiche di chi riceve l’immobile in affitto, e non è quindi fissa al 19%. Ciò significa semplicemente che si può continuare a pagare l’affitto in contanti.

Assegno in contanti: come si incassa, importo massimo e tracciabilità

Detrazioni affitto 2020: pagamento tracciabile, quando deve esserci

Quanto appena detto non vale per il pagamento dell’affitto relativo agli immobili affittati dagli studenti fuori sede. In questo caso la detrazione Irpef del 19% è in vigore e pertanto l’affitto andrà pagato tramite metodo tracciabile. Se pagato in contanti, infatti, le spese per questo tipo di affitto non potranno essere detratte.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →