Sondaggi elettorali Index: pesante calo per la Lega, Pd al 20%

Pubblicato il 14 Febbraio 2020 alle 09:21 Autore: Andrea Turco

La battaglia sulla prescrizione non porta voti al partito di Matteo Renzi. I risultati dei sondaggi elettorali Index per Piazza Pulita

sondaggi elettorali index, grandi partiti
Sondaggi elettorali Index: pesante calo per la Lega, Pd al 20%

La legge Bonafede sulla prescrizione piace al 48,6% degli italiani mentre i pareri negativi sono il 25,6%. Questi i dati rilevati dai sondaggi elettorali Index Research per Piazza Pulita andati in onda il 13 febbraio 2020. Ieri il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al lodo Conte bis nel disegno di legge sulla riforma del processo penale. Assenti gli esponenti di Italia Viva contrari all’accordo trovato da Pd, M5S e LeU sul nodo prescrizione. Il premier Conte si è rivolto direttamente al partito renziano avvertendolo che se procederà con una mozione di sfiducia nei confronti del Guardasigilli “ne trarrò le conseguenze”. Il rischio crisi di governo è dietro l’angolo e viene percepito anche dagli italiani. Il 38,8% ritiene infatti che il governo durerà al massimo fino all’estate. Il 32,7% allunga la vita dell’esecutivo ad un anno mentre solo il 14,7% vede un orizzonte lungo, fino alla fine della legislatura.

L’esposizione mediatica ottenuta dalla battaglia sulla prescrizione non sembra però portare voti al partito di Renzi. Secondo i sondaggi elettorali Index, Italia Viva non cresce. Anzi, flette dello 0,1% al 4,1%, rimanendo dietro Forza Italia stabile al 5,9%.

Male anche la Lega. Il Carroccio, rispetto alla precedente rilevazione, perde lo 0,6% e cala al 30,9%. Ne approfitta il Pd che accorcia le distanze crescendo dello 0,8% al 20%. Il Movimento 5 Stelle, invece, rimane impantanato nelle sabbie mobili, lascia per strada altri voti (-0,2%) e scivola al 15%.

Nel centrodestra, Fratelli d’Italia continua ad incrementare consensi: ora si trova all’11,3%. Tra i partiti minori, poche novità: i partiti di sinistra tutti insieme valgono il 3,1%, segue Azione al 2,1%, Verdi e +Europa entrambi al 2%. Chiude Cambiamo all’1%. La quota di indecisi e non voto rimane pressoché invariata al 36,1%.

L’ultimo cartello dei sondaggi elettorali Index è dedicato alle intenzioni di voto per coalizione. La coalizione giallo-rossa è in crescita dello 0,3% al 42,2% mentre il centrodestra cala dello 0,4% al 48,1%.

sondaggi elettorali index, grandi partiti
Fonte: Index
sondaggi elettorali index, partiti medi
Fonte: Index
sondaggi elettorali index, piccoli partiti
Fonte: Index
sondaggi elettorali index, durata governo
Fonte: Index
legge prescrizione
Fonte: Index

Sondaggi elettorali Index: nota metodologica

In attesa di diffusione.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →