Giuseppe Conte taglia corto: “preferisco il lavoro alle polemiche”

Pubblicato il 19 Febbraio 2020 alle 12:24 Autore: Alessandro Faggiano

Giuseppe Conte taglia corto: “preferisco il lavoro alle polemiche”. Il primo ministro minimizza le polemiche e i contrasti con il leader di IV, Matteo Renzi

giuseppe conte taglia corto su polemica con renzi
Giuseppe Conte taglia corto: “preferisco il lavoro alle polemiche”

Il premier Giuseppe Conte è diventato il nemico numero uno del leader di una delle forze che sostengono il suo esecutivo. Matteo Renzi lancerà, almeno sul piano mediatico, una mozione di sfiducia contro l’attuale primo ministro. Lo farà dagli studi di Porta a porta, ospitato da quel Bruno Vespa che ha visto, proprio nel suo storico salotto, una miriade di crisi istituzionali. Il massimo esponente di Italia Viva sembra deciso a proporre una tregua ma a condizioni impossibili da soddisfare. Una forma di pressione che potrebbe sfociare ben presto in una autentica crisi istituzionale e che costringerebbe i principali partiti che sostengono l’esecutivo – M5S e PD – a prendere una decisione. Secondo le indiscrezioni fornite, Renzi non starebbe cercando di tornare al voto (considerando che IV rischia seriamente di non arrivare al 3% e di ritrovarsi, al massimo, con la metà dei delegati attualmente presenti in Parlamento).

Il leader di IV starebbe cercando di far saltare Giuseppe Conte e rimpiazzarlo con un altro esponente di una delle due principali forze politiche. Il consenso verso Conte rimane altissimo ed è l’unico membro dell’esecutivo che se la gioca con Matteo Salvini e Giorgia Meloni negli indici di gradimento. Dall’altro lato, Renzi è ai minimi storici e lotta con Berlusconi per l’ultima posizione. Secondo Ipsos, Renzi è proprio il leader con il peggior indice di gradimento.

Giuseppe Conte taglia corto sulle polemiche di Matteo Renzi

Gli attacchi ora rivolti all’esecutivo, ora al primo ministro, sembrano non essere di interesse per Giuseppe Conte. Al tavolo sulla giustizia e l’informazione, ha dichiarato: “Personalmente ho sempre preferito impiegare tempo e risorse per lavorare e non per alimentare polemiche. E così continuerò a fare, nella convinzione che gli italiani ci guardano e ci giudicano per quello che facciamo e per l’impegno che siamo capaci di profondere nel perseguire il bene comune.” Conte precisa che non gli interessa e non deve interessare conquistare i titoli dei giornali, ma “ci deve interessare conquistare e meritare la fiducia dei cittadini“.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Alessandro Faggiano

Caporedattore di Termometro Sportivo e Termometro Quotidiano. Analista politico e politologo. Laureato in Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Salerno e con un master in analisi politica conseguito presso l'Universidad Complutense de Madrid (UCM).
Tutti gli articoli di Alessandro Faggiano →