Roberto Gómez Bolaños: carriera, biografia e chi è nel Doodle Google

Pubblicato il 21 Febbraio 2020 alle 13:56 Autore: Daniele Sforza

Oggi venerdì 21 febbraio 2020 Google celebra l’attore e sceneggiatore messicano Roberto Gómez Bolaños dedicandogli un doodle.

Roberto Gomez Bolanos carriera biografia
Roberto Gómez Bolaños: carriera, biografia e chi è nel Doodle Google

Il Google Doodle di oggi, venerdì 21 febbraio 2020, è dedicato a un attore, scrittore e sceneggiatore messicano, tale Roberto Gómez Bolaños, di cui oggi ricorre il 91° anniversario dalla nascita. Roberto Gómez Bolaños è uno dei nomi e dei volti più noti e importanti nella storia della televisione latino-americana, ma ebbe successo e rinomanza anche negli Stati Uniti e in Spagna. Nel Google Doodle si vede mentre esce fuori da uno schermo televisivo.

Chi era Roberto Gómez Bolaños: biografia e carriera

Roberto Gómez Bolaños nacque a Città del Messico il 21 febbraio del 1929: i suoi genitori, un fumettista e una segretaria, morirono presto, quando Bolaños era ancora giovane. Questi tentò altre strade prima di intraprendere quella televisiva, dapprima praticando lo sport della boxe, e poi studiando ingegneria all’università. Ma entrambe le esperienze furono inconcludenti e negli anni Cinquanta Bolaños iniziò a lavorare come pubblicitario in radio e in televisione, per poi scrivere anche delle sceneggiature.  

Chi è Fong Fei-Fei

Negli anni Sessanta lavorò agli script di Comicos y Canciones ed El estudio de Pedro Vargas, due prodotti di ampio successo che misero in risalto il suo nome e il suo talento creativo e letterario. Quindi fu reclutato dalla Televisione Indipendente del Messico, dove mise in scena il programma Los supergenioso de la mesa cuadrada, facendosi conoscere anche come attore. Dette così vita ad alcuni personaggi che ancora oggi sono rimasti scolpiti nella mente dei telespettatori latino-americani, come quello del supereroe impacciato El Chapulìn Colorado ed El Chavo, senza dimenticare la creazione di altri personaggi importanti come il Doctor Chapatìn, Vicente Chambòn e Chaparròn Bonaparte.

Chi è Elena Cornaro Piscopia: laurea e biografia

Visto il suo talento, il soprannome di Bolaños era quello di Chespirito, ovvero l’abbreviazione di Shakespeare (con la pronuncia spagnola). Bolaños morì a causa di un arresto cardiaco il 28 novembre 2014.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →