Coronavirus: aggiornamenti e ultime notizie sugli sviluppi in Italia

Pubblicato il 23 Febbraio 2020 alle 20:29 Autore: Giuseppe Spadaro

Coronavirus: si sono moltiplicati in Italia nelle ultime ore i contagi. Tre i decessi e moltissime le misure di prevenzione adotatte. Dieci consigli utili

Riunione Consiglio europeo
Coronavirus: aggiornamenti e ultime notizie sugli sviluppi in Italia

Coronavirus Italia: torniamo a parlare di coronavirus e dell’evolversi della situazione nel nostro Paese dove nelle ultime 24 ore c’è stato un rapidissimo crescendo dei casi di contagi e dove aumenta inevitabilmente la preoccupazione.

Coronavirus Italia, più di 150 contagi con 3 vittime

Al momento, 23 febbraio 2020 (ore 19,30) i contagi sarebbero 154. Si contano 3 decessi accertati. Le regioni maggiormente colpite sono Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna. I casi di decesso si sono registrati a Crema, Vo’ Euganeo e Casalpusterlengo. Proprio la Lombardia al momento sembra la regione con la maggiore incidenza del rischio di nuovi casi. Qui l’ultimo aggiornamento pubblicato tramite tweet dal dottor Nino Cartabellotta, specializzato in Gastroenterologia e in Medicina Interna, fondatore Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze (GIMBE).

Massima cautela: chiuso Duomo di Milano e stop a Carnevale di Venezia

Per limitare il contagio del coronavirus sono moltissime le misure disposte. Il governo è costantemente al lavoro per evitare che la situazione peggiori. Viene richiesta la massima collaborazione alla cittadinanza.

In molte regioni è stata disposta la chiusura di scuole e università. Tra queste Lombardia, Veneto, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna. In Lombardia sospese manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di riunione in luogo pubblico o privato, anche di carattere culturale, ludico, sportivo e religioso, anche se svolti in luoghi chiusi aperti al pubblico. Oggi pomeriggio, domenica 23 febbraio 2020, dalle ore 18 è stata disposta la chiusura di pub e discoteche. Sempre a Milano resterà chiuso al pubblico il Duomo. La decisione è stata presa dalla Veneranda Fabbrica del Duomo di concerto con il Capitolo metropolitano “in via cautelativa“” a causa del coronavirus almeno fino al 25 febbraio ed “in attesa di ulteriori e più dettagliate disposizioni da parte delle autorità competenti”.

Anche in Veneto sono state disposte molte misure con la finalità di evitare l’esplosione di nuovi casi. Tra queste anche la decisione di sospendere le iniziative legate al Carnevale di Venezia. Il presidente della Regione Veneto Zaia ha annunciato: “Abbiamo firmato con il ministro Speranza l’ordinanza con la quale vengono bloccate, Carnevale di Venezia compreso, tutte le manifestazioni pubbliche, private, la chiusura delle scuole e dei musei fino al primo di marzo”.

Quarantena, la disposizione del Ministero della Salute

Ci sono paesi come Codogno in quarantena dove sono state bloccate entrate e uscite. In totale al momento la quarantena riguarda 11 comuni: in Lombardia e Veneto. Il 21 febbraio 2020 è stato il Ministero della Salute ad imporre l’applicazione della quarantena come misura cautelativa. Ecco il testo dell’Ordinanza:

“È fatto obbligo alle Autorità sanitarie territorialmente competenti di applicare la misura della quarantena con sorveglianza attiva, per giorni quattordici, agli  individui che abbiano avuto contatti stretti con casi confermati di malattia infettiva diffusiva COVID-19”. E a seguire “È fatto obbligo a tutti  gli  individui che, negli  ultimi quattordici giorni,  abbiano fatto ingresso in Italia dopo aver soggiornato nelle aree della Cina  interessate  dall’epidemia, come identificate dall’Organizzazione mondiale della sanità, di comunicare tale circostanza al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria territorialmente competente”.

Dieci comportamenti utili

Coronavirus – Dieci comportamenti utili consigliati dal Ministero della Salute.

1 Lavati spesso le mani.

2 Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute

3 Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani

4 Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci.

5 Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico

6 Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol

7 Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate

8 I prodotti MADE IN CHINA e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi

9 Contatta il numero verde 1500 se hai febbre o tosse e sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni

10 Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus

La situazione negli altri Paesi

Chiaramente la situazione è in evoluzione in tutto il mondo. La Cina, da cui il Coronavirus è partito, resta la zona più colpita. Nel Paese i casi al momento superano i 76 mila. Qui, al link, è possibile seguire gli sviluppi e le situazioni aggiornate nei vari Paesi.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Giuseppe Spadaro

Direttore Responsabile di Termometro Politico. Iscritto all'Ordine dei Giornalisti (Tessera n. 149305) Nato a Barletta, mi sono laureato in Comunicazione Politica e Sociale presso l'Università degli Studi di Milano. Da sempre interessato ai temi sociali e politici ho trasformato la mia passione per la scrittura (e la lettura) nel mio mestiere che coltivo insieme all'amore per il mare e alla musica.
Tutti gli articoli di Giuseppe Spadaro →