Sondaggi elettorali Ixè: coronavirus, no ad un governo di unità nazionale

Pubblicato il 18 Marzo 2020 alle 10:51
Aggiornato il: 25 Marzo 2020 alle 23:35
Autore: Andrea Turco

Secondo i sondaggi elettorali Ixè,solo il 37% degli italiani è favorevole all’ipotesi di un governo di unità nazionale per fronteggiare l’emergenza Covid-19

sondaggi elettorali ixè
Sondaggi elettorali Ixè: coronavirus, no ad un governo di unità nazionale

Le misure prese dal governo per fronteggiare l’emergenza Coronavirus uniscono il Paese, rafforzano l’esecutivo e fanno salire il gradimento del premier Conte. Tanto che l’ipotesi di un governo di unità nazionale, avanzata da alcuni partiti politici tra cui la Lega, trova contraria la maggioranza relativa degli italiani (43%) mentre i favorevoli sono il 37%. Sono questi alcuni dei dati raccolti dai sondaggi elettorali Ixè per Cartabianca.

governo unità nazionale
Fonte: Ixè

I cittadini sembrano ormai aver compreso la gravità della situazione. L’86% degli intervistati afferma di essere pronto anche ad accettare maggiori restrizioni, qualora fossero ritenute necessarie. L’emergenza ha però avuto anche un effetto positivo: quello di unire il Paese per una causa comune, ovvero la sconfitta del Coronavirus. Ad esserne convinto è il 68% degli italiani secondo cui sta prevalendo la responsabilità e il senso di unità.

sondaggi elettorali ixe, nuove restrizioni
Fonte: Ixè
sondaggi elettorali ixe, risposta paese
Fonte: Ixè

Sulla durata dell’emergenza, solo un quarto dei cittadini ostenta ottimismo, sperando in una sua fine entro il periodo pasquale. La maggioranza prevede tempi più lunghi: il 50% fino all’inizio dell’estate, l’8% in autunno e il 5% estende la durata a tutto l’anno.

durata emergenza
Fonte: Ixè

La gestione dell’emergenza ha avuto un effetto positivo anche sul gradimento del premier che cresce di due punti al 45% in soli sette giorni. In rialzo anche la fiducia negli altri principali leader politici.

fiducia politici
Fonte: Ixè

Le intenzioni di voto registrate dai sondaggi elettorali Ixè vedono pochi movimenti ai piani alti. Lega e Partito Democratico rimangono stabili sulle loro posizioni, i primi al 27% e i secondi al 22,5%. Dietro calano sia il Movimento 5 Stelle (14,9%) che Fratelli d’Italia (13%). Risale Forza Italia al 6,6% (+0,5%) mentre Italia Viva continua a sprofondare (2,4%) tanto da essere raggiunta da +Europa. Piccole perdite le registrano anche Europa Verde (1,6%), Azione (1%) e Cambiamo (0,7%). La Sinistra è data in crescita al 3,8%. La quota di indecisi e astenuti è al 38,7%.

sondaggi elettorali ixe, intenzioni voto
Fonte: Ixè

Sondaggi elettorali Ixè: nota metodologica

SOGGETTO REALIZZATORE: ISTITUTO IXÈ SRL
SOGGETTO ACQUIRENTE: RAI – CARTABIANCA
METODOLOGIA: INDAGINE QUANTITATIVA CAMPIONARIA
METODO DI RACCOLTA DATI: TELEFONO FISSO (CATI), MOBILE (CAMI) E VIA WEB (CAWI)
UNIVERSO: POPOLAZIONE ITALIANA MAGGIORENNE
CAMPIONE INTERVISTATO: RAPPRESENTATIVO (QUOTE CAMPIONARIE E PONDERAZIONE) IN BASE A:
GENERE, ETÀ, ZONA DI RESIDENZA, AMPIEZZA COMUNE, VOTATO 2018/2019
DIMENSIONE CAMPIONARIA: 1.000 CASI (MARGINE D’ERRORE MASSIMO ±3,10%)
PERIODO DI RILEVAZIONE: DAL 16 AL 17 MARZO 2020

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →