Coronavirus scuole chiuse fino a quando? Proroga quasi certa ad aprile

Pubblicato il 18 Marzo 2020 alle 12:14
Aggiornato il: 25 Marzo 2020 alle 23:34
Autore: Daniele Sforza

Coronavirus scuole chiuse fino al 3 aprile, ma è possibile una proroga, con uno slittamento delle riaperture a dopo Pasqua. Le ultime.

Aula vuota
Coronavirus scuole chiuse fino a quando? Proroga quasi certa ad aprile

Per l’emergenza Coronavirus scuole chiuse, per il momento, fino a venerdì 3 aprile. Ma è molto probabile che la riapertura degli istituti scolastici possa slittare ulteriormente, forse a dopo le “vacanze” di Pasqua, forse ancora più tardi. La chiusura delle scuole, infatti, starebbe funzionando secondo gli esperti. Il presidente del Consiglio superiore di sanità Franco Locatelli ha recentemente affermato: “nei giorni immediatamente precedenti la scadenza del 3 aprile valuteremo la situazione. Siamo pronti a prorogare la sospensione didattica, se necessario”, le sue dichiarazioni riportate dal Corriere della Sera.

Personale Ata a casa fino al 3 aprile per Coronavirus; cosa cambia?

Coronavirus scuole chiuse: verso la proroga dello stop oltre il 3 aprile

La linea italiana, spiega Locatelli, è diventata un modello anche per gli altri Paesi. Anche Francia e Spagna, infatti, stanno seguendo le nostre orme e applicando le nostre strategie, ma “non tutti hanno avuto tempestività e rigore nell’agire”. In ogni caso la chiusura delle scuole è servita ed è stata efficace, soprattutto per “rallentare la trasmissione del virus”, ma per sapere in quale misura e in quale percentuale è necessario attendere ancora un po’.

“L’ipotesi di prolungare (lo stop, ndr) potrebbe porsi anche perché i dati delle ex zone rosse di Lodi e Codogno dicono che la riduzione di casi è stata netta”, afferma Locatelli. “Quindi essere stringenti ci permette di contenere l’ondata e risparmiare vite e risorse. Più la pandemia rallenta, meno si gestisce in affanno col rischio di sprecare denaro”.

Corona ultime notizie: tutto chiuso oltre il 3 aprile?

Coronavirus scuole chiuse: bambini “rischi per famiglie e nonni”

Infine, qualche parola anche sui rischi di salute che corrono i bambini. “Anche i piccoli possono essere fonte di contagio per la famiglia e i nonni” e “bisogna abolire gli eventi ludici dove si ricreano condizioni cui abbiamo voluto sottrarre i bimbi tenendoli a casa”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →