Sondaggi Noto: coronavirus, italiani rispettano le regole anti contagio

Pubblicato il 19 Marzo 2020 alle 11:35
Aggiornato il: 25 Marzo 2020 alle 23:34
Autore: Andrea Turco

Secondo i sondaggi Noto pe QN, l’83% dei cittadini afferma di rispettare completamente le indicazioni del governo anti contagio

sondaggi, Coronavirus Veneto aggiornamento morti, contagiati e guariti al 13 marzo
Sondaggi Noto: coronavirus, italiani rispettano le regole anti contagio

Le misure restrittive per contenere l’epidemia di coronavirus e limitare il numero dei contagi potrebbero essere estese oltre il 3 aprile. Ad annunciarlo in un’intervista al Corriere della Sera è il premier Giuseppe Conte: “Le misure restrittive funzionano, e quando si raggiungerà il picco, e il contagio comincerà a decrescere, non si potrà tornare subito alla vita di prima. Pertanto, i provvedimenti del governo – dalla chiusura di molte attività a quello sulla scuola – non potranno che essere prorogati”. Secondo i sondaggi Noto per QN, l’83% dei cittadini afferma di rispettare completamente le indicazioni del governo. Tuttavia permane qualche dubbio: il 53% dichiara infatti di non aver compreso bene quali cose si possono fare e quali no. Il 67% degli intervistati definisce le misure adeguate e non eccessive. Antonio Noto sottolinea come questo dato sia “eccezionalmente alto”. “Bisogna pensare che il giudizio favorevole sulle azioni del Governo oscilla mediamente tra il 30 ed il 40% quando si tratta di provvedimenti ordinari – spiega il direttore dell’istituto Noto – Questo invece che influisce non solo sulla propria vita sociale ed economica supera addirittura i 2/3 del consenso popolare”.

Stando al sondaggio, rispetto alla settimana precedente è aumentata di diciotto punti al 28% la percentuale di cittadini che ha acquistato una mascherina. Il 58% afferma però di averla cercata ma di non averla trovata. Ma gli italiani come stanno trascorrendo il loro tempo chiusi in casa? Il 70% dichiara di avere la tv sempre accesa a fare compagnia, il 67% passa più tempo sul web per socializzare e cercare informazioni sul coronavirus. Solo il 15% passa del tempo leggendo un libro.

Dal sondaggio Noto emerge che lo stare insieme in famiglia, allevia la conflittualità: il 58% ammette una diminuzione dei conflitti tra le mura domestiche. Il lavoro è uno dei temi più sentiti. Un terzo dei lavoratori intervistati afferma di lavorare da casa, il 42% ha paura di registrare entrate minori a breve mentre il 20% teme di non aver alcun ricavo.

Sondaggi Noto: nota metodologica

Data di realizzazione del sondaggio 14/03/2020. Committente: Quotidiano Nazionale. Fornitore: Noto Sondaggi. Campione Panel Omnibus rappresentativo della popolazione italiana. Tecnica di somministrazione delle interviste: Cawi. Consistenza numerica del campione: Mille. Rispondenti (In%) 96%.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →