Proroga quarantena 14 aprile 2020: ecco dove è già ufficiale

Pubblicato il 26 Marzo 2020 alle 15:55 Autore: Daniele Sforza

Proroga quarantena fino al prossimo 14 aprile, e quindi fino a dopo Pasqua? La disposizione è già vigente in una Regione: ecco quale.

Proroga quarantena 14 aprile 2020
Proroga quarantena 14 aprile 2020: ecco dove è già ufficiale

Proroga quarantena nell’aria, a decidere saranno i dati sui contagi, ma almeno per il momento la quarantena in tutta Italia è fino al prossimo venerdì 3 aprile. E dopo cosa succederà? In molti sono convinti che diverse cose cambieranno: sarà difficile uscire da una quarantena stabilita dal governo per motivi di salute e da un giorno all’altro fare come se non fosse accaduto nulla. In più, sempre secondo molte persone, è possibile che la quarantena sarà prolungata, almeno fino a dopo Pasqua. In una Regione, invero, questa cosa è già realtà: si tratta della Campania, dove il governatore Vincenzo De Luca ha stabilito la proroga della quarantena, vietando di uscire dalle abitazioni salvo “comprovate esigenze lavorative per le attività consentite, situazioni di necessità o motivi di salute” fino a martedì 14 aprile 2020.

Proroga quarantena in Campania fino al 14 aprile 2020

L’originaria ordinanza (n. 15 del 13 marzo 2020) poneva il termine delle misure restrittive al 25 marzo, seguendo i dettami iniziali. Le disposizioni hanno subito una proroga vista l’attuale situazione sul territorio regionale. “Gli studi epidemiologici pervenuti dall’Unità di Crisi dimostrano la sussistenza di un trend in crescita lineare dei pazienti positivi” si legge nella nuova ordinanza (n. 23 del 25 marzo 2020). La proroga della quarantena è causata anche dal ritorno delle temperature rigide al fine di minimizzare possibilità di contagio per ulteriori 20 giorni. Non c’è stato nessun ripensamento sui chiarimenti e le misure restrittive imposte con l’atto n. 6 del 14 marzo 2020, concernente in particolare la pratica dell’attività sportiva, anche se in forma individuale.

Proroga quarantena in tutta Italia?

Recentemente il premier Giuseppe Conte ha smentito che la data del 31 luglio sia il termine ultimo delle misure restrittive imposte su territorio nazionale, ovvero la fine della quarantena. Il 31 luglio, invece, dovrebbe essere la data della fine dell’emergenza nazionale, un salvagente tramite il quale il governo potrà prorogare le misure qualora la situazione non volgesse nella giusta direzione. Il meccanismo del prolungamento della quarantena, invece, dovrebbe procedere a blocchi di 15 o 30 giorni. Dal 3 aprile si arriverebbe così alla settimana dopo Pasqua o direttamente a domenica 3 maggio. Si ricorda infatti che secondo un’indiscrezione lunedì 4 maggio potrebbe essere la data del rientro a scuola. Per il momento, comunque, è necessario attenersi alle fonti ufficiali. La quarantena in Italia durerà fino al 3 aprile: molto probabilmente sarà prolungata, ma per le date bisognerà attendere le nuove disposizioni governative.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →