Coronavirus Lombardia, ultime notizie: morti, contagiati e picco al 26 marzo

Pubblicato il 26 Marzo 2020 alle 20:15 Autore: Davide Di Maria

Analisi della siruzione coronavirus in Italia del 26 marzo 2020. Riferimento particolare alla regione Lombardia, con Milano e Bergamo in ginocchio.

Coronavirus Lombardia, ultime notizie: morti, contagiati e picco al 26 marzo
Coronavirus Lombardia, ultime notizie: morti, contagiati e picco al 26 marzo

Il bollettino odierno sui nuovi casi di coronavirus in Italia, letto come sempre, in diretta, in conferenza stampa nella sede della Protezione Civile, evidenzia come l’emergenza sia ancora destinata a durare a lungo: è risalita infatti la curva dei contagi: oggi sono 4.492 le persone positive, contro le 3.491 di ieri. I casi totali comprendenti anche morti e guariti sono ora 80.539, con un aumento di 6.153 nuovi positivi in un giorno, quasi mille in più di ieri quando erano stati 5.210.

I guariti odierni sono 999, per un totale di 10.361 dall’inizio dell’epidemia. I morti di oggi sono invece 772, un totale complessivo di 8.215 dall’inizio del contagio.

LEGGI LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

La situazione coronavirus in Lombardia

Sono 34.889 le persone positive al coronavirus in Lombardia, con un aumento di 2.543 casi in un giorno, mentre i decessi sono arrivati a 4.861, aumentando di 387 vittime. Lo ha annunciato, durante la conferenza stampa, il governatore della Regione Attilio Fontana, che ha poi aggiunto una dichiarazione preoccupante: “Non so se è arrivato il picco o se ci è sfuggito qualcosa. Queste valutazioni spettano ai tecnici, io posso solo dire che personalmente sono preoccupato“. Riprendiamo la tabella della Protezione Civile:

Ricoverati con sintomi 10.681

Terapia intensiva 1.263

Totale ospedalizzati 11.944

Isolamento domiciliare 10.245

Attualmente positivi 22.189

Nuovi attualmente positivi 1.598

La provincia di Milano è la zona che ha fatto registrare il maggior numero di nuovi positivi in Lombardia: sono infatti 848 i nuovi casi che portano il totale a 6.922. Ieri i nuovi casi positivi nel milanese erano stati 373, l’altro ieri 375.

LA NOSTRA PAGINA DEDICATA ALL’EMERGENZA CORONAVIRUS

I dati aggiornati della protezione civile: Milano e Bergamo in ginocchio

Di seguito, riportiamo i dati sul coronavirus della Protezione Civile, aggiornati al 26 marzo. A Bergamo la situazione è veramente drammatica: da una media di 45 decessi a settimana sul territorio cittadino, negli ultimi dieci anni si è registrata un’impennata fino a 313 a settimana, quasi sette volte tanto nei sette giorni dal 15 al 21 marzo.

La provincia lombarda in cui si registrano più casi di Coronavirus nella giornata di giovedì 26 marzo è proprio Bergamo (7548). Seguono Brescia (6931) e Milano (6922), successivamente ci sono Cremona (3370), Lodi (1968), Monza e Brianza (1750), Pavia (1685), Mantova (1250), Lecco (1159), Como (762), Varese (502) e Sondrio (325).

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it