Pensioni ultime notizie: pagamenti giugno 2020, Inps “soldi ci sono”

Pubblicato il 27 Marzo 2020 alle 08:02 Autore: Daniele Sforza

Pensioni ultime notizie: il presidente Inps Pasquale Tridico rassicura tutti sugli assegni di giugno affermando che i soldi ci sono per i pagamenti.

Pensioni ultime notizie pagamenti giugno 2020
Pensioni ultime notizie: pagamenti giugno 2020, Inps “soldi ci sono”

Pensioni ultime notizie: la comunicazione è fondamentale, soprattutto in tempi di crisi come questi (sanitaria, ma anche economica). Ed è per questo motivo che le parole del presidente Inps Pasquale Tridico hanno mandato nel panico diversi pensionati, che hanno avuto il timore di non essere più pagati a partire da giugno in poi.

Pensioni ultime notizie: pagamenti giugno 2020, perché i pensionati sono spaventati

L’originario intervento di Tridico che ha scatenato un po’ di paure nei pensionati è stato rilasciato alla trasmissione DiMartedì: “Abbiamo i soldi per pagare le pensioni fino al momento in cui è stato sospeso il pagamento dei contributi”, ha affermato il presidente dell’Istituto di previdenza. “Fino a maggio non c’è un problema di liquidità, anche perché possiamo accedere a un tesoretto che è il Fondo di tesoreria dello Stato. Immagino che ad aprile ci sarà un altro decreto che dovrà dire cosa succederà alla sospensione dei contributi”. Quel “fino a maggio”, ovviamente, non ha rassicurato i pensionati, che hanno subito tratto la consequenziale logica che a giugno non sarebbe stato più possibile pagare le pensioni.

Pensioni ultime notizie: Tridico, “pagamento garantito”

Così, il giorno dopo, a UnoMattina, Tridico ha dovuto correggere il tiro, rassicurando tutti: “L’Inps ha tutta la liquidità necessaria per far fronte a tutti i bonus e le indennità previste dal decreto Cura Italia e questo non pregiudica il pagamento delle pensioni”. Come se non bastasse tale concetto è stato ribadito anche in una lunga intervista al Sole 24 Ore. Non ci sarà alcun problema di liquidità dovuto al Coronavirus, ha spiegato Tridico. “In ogni caso l’Inps può contare sui trasferimenti dello Stato. È bene dirlo in questo drammatico frangente per rassicurare il Paese. Il sistema di finanziamento a ripartizione, con i contributi versati che pagano le pensioni vigenti, è garantito in continuità dalla Tesoreria dello Stato anche quando c’è una sospensione temporanea delle contribuzioni”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →