Prestiti tasso zero per 8 anni: come richiederli e a chi spettano

Pubblicato il 6 Aprile 2020 alle 10:58
Aggiornato il: 9 Aprile 2020 alle 23:06
Autore: Daniele Sforza

Prestiti tasso zero per 8 anni per rilanciare le imprese e dare una risposta alla crisi post-Coronavirus. Sarà tra le misure previste dal nuovo decreto?

Monete
Prestiti tasso zero per 8 anni: come richiederli e a chi spettano

È in arrivo il decreto di aprile, tramite il quale il governo varerà un pacchetto economico composto da importanti misure di sostegno e rilancio per famiglie e imprese. Tra queste potrebbero spuntare anche i prestiti tasso zero per 8 anni che potranno richiedere piccole, medie e grandi imprese fino a 499 dipendenti.

Prestiti tasso zero per 8 anni: il piano del governo

Il ministro per lo Sviluppo Economico Stefano Patuanelli ha scritto su Facebook che il governo assicurerà tutta la liquidità necessaria al tessuto produttivo nazionale, con il 100% garantito dallo Stato. Il Mise “potenzierà l’attuale Fondo di Garanzia per le PMI con un netto snellimento burocratico, la dotazione di circa 7 miliardi da qui alla fine dell’anno e la capacità di generare circa 100 miliardi di euro di liquidità per le aziende fino a 499 dipendenti”. Tramite questi interventi, il Fondo è trasformato in uno strumento di supporto a favore di pmi, imprenditori, artigiani, lavoratori autonomi, tutelando l’export e tutti i settori che rappresentano la spina dorsale dell’intero sistema produttivo.

Fase 2: quando scatta, calendario regioni e restrizioni da rispettare

Garanzia al 100% e 90%, ecco per chi e come funziona

Patuanelli informa che il Fondo agirà su 3 filoni principali:

  • Garanzia al 100% per i prestiti fino a 25.000 euro, senza alcuna valutazione del merito di credito;
  • Garanzia al 100% per i prestiti fino a 800.000 euro, con valutazione del merito di credito;
  • Garanzia al 90% per i prestiti fino a 5 milioni di euro, con possibilità di arrivare al 100% con la controgaranzia dei Confidi, con valutazione del solo modulo economico-finanziario, tenendo in considerazione solo la situazione finanziaria pre-crisi e non valutando il modulo andamentale.

In aggiunta a questo, l’istruttoria della pratica sarà gratuita e saranno ammesse solo imprese con non più di 499 dipendenti.

Il prestito avrebbe la funzione di supportare le aziende oggi e favorire un maggiore rilancio nel breve futuro.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →