Cosa fare a Pasquetta 2020 in casa durante la quarantena

Pubblicato il 13 Aprile 2020 alle 12:02 Autore: Guglielmo Sano

Cosa fare a Pasquetta 2020? Quest’anno tutta Italia dovrà passare la festività in casa per via dell’emergenza sanitaria legata al nuovo coronavirus

Uova di Pasqua
Cosa fare a Pasquetta 2020 in casa durante la quarantena

Cosa fare a Pasquetta 2020? Quest’anno tutta Italia dovrà passare la festività in casa per via dell’emergenza sanitaria legata al nuovo coronavirus. Quali sono le alternative alla solita gita fuori porta?

Cosa fare a Pasquetta ai tempi dell’emergenza coronavirus

Oggi, 13 aprile 2020, ricorre Pasquetta o meglio il Lunedì dell’Angelo. Tale festività cristiana ricorda la visita di un angelo, appunto, a Maria di Magdala e Salomè: le donne si erano recate al Sepolcro di Gesù Cristo, il giorno dopo la sua crocifissione, trovandolo aperto. “Non è qui! È risorto come aveva detto. Ora andate ad annunciarlo agli Apostoli” le parole che l’angelo rivolse alle donne.

Tuttavia, alla ricorrenza religiosa orma da tempo si è sovrapposta anche l’usanza ben più profana di dedicare il giorno successivo alla Pasqua a gite fuori porta, grigliate, pic-nic grazie anche al fatto che le festività pasquali ricadono più o meno all’inizio della primavera e, quindi, in corrispondenza delle prima belle giornate dopo la stagione invernale. Una tradizione che, però, quest’anno non potrà essere osservata visto il vigente divieto di spostarsi dal proprio domicilio, se non per gravi e comprovate esigenze, a causa delle misure di contenimento imposte dall’epidemia di nuovo coronavirus.

Sondaggi elettorali Tp: per gli italiani imprese a rischio debiti dopo la crisi

 La quotidianità della quarantena

Cosa fare a Pasquetta – Ormai dopo un mese e più di quarantena, molti italiani sono riusciti a crearsi una nuova quotidianità, nell’attesa di poter ritornare alla vita normale, per così dire. Quindi, anche Pasquetta, visto che si sarà costretti in casa proprio come gli altri giorni, molti continueranno nelle consuete attività da lockdown: ci si muoverà tra serie tv e libri, tra la tavola e l’allenamento.

Certo le famiglie che possiedono un balcone, un terrazzo o magari un giardino possono spostare queste attività all’esterno, per così dire: volendo in questi casi si può arrivare a fare anche una grigliata o un pic nic, naturalmente in piccolo, contattando amici e parenti tramite video chat. Chi non è così fortunato si dovrà accontentare di programmare il prossimo viaggio o la prossima fuga dalla città: ma quale momento migliore per visitare, seppur solo virtualmente, un museo?

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →